Matrimonio in Thailandia in stile Thai

Print Friendly, PDF & Email

Paese che vai, matrimonio che trovi. In ogni cultura, però, la cerimonia di nozze simboleggia la celebrazione dell’amore eterno, un giorno destinato a dare inizio a una vita insieme.

Sposarsi all’estero è diventata una tendenza in voga negli ultimi anni. Per chi desidera dire sì in un ambiente esotico circondato da famiglie e amici, le nozze in stile thai in Thailandia offrono sia romanticismo che avventura. Se dopo la cerimonia desiderate visitare il Paese è bene ricordare che sulle spiagge è vietato fumare mentre l’isola di Koh Tachai è chiusa al pubblico dal 2016.

Ecco una piccola guida al matrimonio thailandese secondo le tradizioni di quattro regioni del Paese.

  • Stile del nord: tradizione “Mat Mue”

Il matrimonio in stile “Lanna”, o cerimonia “Mat Mue” (stringendo le mani), nello stile thai del nord rappresenta una semplice cerimonia costruita sul concetto dell’autosufficienza.

Si comincia la mattina con i parenti più stretti di entrambe le famiglie che si uniscono in un momento di tributo. Dopo il matrimonio, entrambe le parti danno vita al rituale “Bai Sri” durante il quale le mani della sposa e dello sposo vengono legate insieme, mentre monete da 9, 12, 21 o 99 baht (l’importo varia a seconda delle credenze locali) vengono collocate in ciotole denominate “Bai Sri” per garantire prosperità.

La cerimonia “Mat Mue” libera lo sposo dall’incombenza di dover risparmiare denaro per un tradizionale “Sin Sot”, la dote da esibire nel momento in cui chiede la ragazza in sposa alla sua famiglia.

Non c’è bisogno di abiti costosi; l’unica limitazione è che la coppia accetti di non consumare l’unione prima della cerimonia di nozze. Attualmente, la tradizione “Mat Mue” è meno diffusa visto che le generazioni più giovani preferiscono i moderni riti di nozze della regione centrale.

  • Stile nordorientale: tradizione “Kin Dong”

La cerimonia di nozze di stile “isan” è conosciuta come “Kin Dong” nel dialetto locale. Kin Dong si riferisce all’avvio di una nuova vita per le coppie e all’arrivo di nuovi parenti in famiglia.

Inizia tradizionalmente con il culto degli antenati dello sposo e l’offerta ai defunti di cibo, alcool, tabacco per informarli dell’unione a una nuova famiglia. Una seconda offerta di cibo, che include la dote, viene preparata dallo sposo per la famiglia della sposa.

Dopo la proposta, la cerimonia vera e propria ha inizio in una stanza denominata “Hong Peng”, dove è collocato un altare buddista orientato ad est. Nel frattempo, la sposa prepara la sua offerta di abiti e camicette di seta in segno di rispetto per i nonni dello sposo e i parenti più anziani. Alla fine, la coppia rende omaggio a Buddha e si unisce poi al ricevimento di nozze.

  • Stile del sud: mix multiculturale

Le abitudini culturali e le formalità familiari si uniscono nella tradizione del sud. Ecco alcuni esempi di matrimoni multiculturali in stile thai del sud.

 

  •  Phuket “Baba” (Peranakan)

La cultura di nozze “Baba” (Peranakan) non è solo legata a Phuket ma anche alla Malesia e a Singapore. I cinesi “Peranakan” sono noti anche a Phuket come “Baba” e la loro tradizionale festa di nozze ricorda i giorni di gloria dell’industria mineraria. I visitatori possono replicare l’esperienza e sposarsi in uno dei palazzi sino-portoghesi senza tempo di Phuket, nella Città Vecchia, includendo anche festeggiamenti colorati in strada con lanterne rosse e sfilate.

  •  Matrimonio musulmano-thailandese

Un matrimonio musulmano thai può assumere la forma di un matrimonio con rito musulmano tradizionale seguito da una cerimonia non religiosa, a seconda di ciò che richiede la famiglia o lo sposo. Si può svolgere a Phuket o Koh Samui, o in altre regioni dove sono presenti una moschea e un imam.

 

  • Regione Centrale: stile Bangkok

I matrimoni della regione centrale sono flessibili per natura e possono prevedere tradizioni regionali. Bangkok è la scelta ovvia per i suoi due aeroporti internazionali e per le infrastrutture internazionali di qualità. Le romantiche città balneari di Cha-am e Hua Hin sono alternative popolari per coloro che vogliano allontanarsi dalla città. Quando i Thai decidono di sposarsi (con un connazionale o uno straniero), e sognano la Thailandia per il matrimonio e il viaggio di nozze, cercano “un tempo felice” consultando un monaco o un astrologo per determinare la giornata più fausta. I compleanni della coppia sono necessari ai fini del calcolo. Gli astrologi usano calendari lunari per fissare giorni favolosi per matrimoni, viaggi, traslochi o momenti di vita altrettanto importanti.

Potrebbe interessarti:

Sposarsi in masseria: una moda sempre più diffusa

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti