Numerose iniziative a Vicenza per rendere omaggio a Van Gogh

Print Friendly, PDF & Email
Vincent van Gogh, Paesaggio con la pioggia, Auvers, 1890 olio su tela, cm 50 x 100 Cardiff, Amgueddfa Genedlaethol Cymru

Non solo una grande mostra sul genio olandese è quello che aspetta ai visitatori di Vicenza. Arriva il “Progetto Van Gogh”.

La grande esposizione dedicata a Van Gogh apre il “Progetto Van Gogh”, curato da Marco Goldin a Vicenza. L’artista è il protagonista della grande mostra a lui dedicata, che si terrà fino all’8 aprile 2018 nella Basilica Palladiana di Vicenza.

Un totale di 129 opere, 43 dipinti e 86 disegni, ripercorrono l’intero percorso artistico di Vincent van Gogh. 

Dai disegni di esordio assoluto al tempo del Borinage in Belgio, come predicatore laico per i minatori della zona, fino ai quadri conclusivi con i campi di grano realizzati a Auvers-sur-Oise, giorni prima di suicidarsi

Accanto alle opere del genio, potete ammirare il Seminatore di Jean-François Millet e alcuni dipinti dei pittori della Scuola dell’Aia, da Israëls ai Maris. 

Vincent van Gogh, Testa di donna, 1884-1885 olio su tela, cm 42,5 x 33,1 e Vincent van Gogh, Testa di contadina con cuffia bianca, 1885 olio su tela applicata su cartone, cm 46,4 x 35,3 Edimburgo, Scottish National Gallery donato da Sir Alexander Maitland in memoria della moglie Rosalind 1960

© Otterlo, Kröller-Müller Museum, The Netherlands / Antonia Reeve

Particolarmente curato l’allestimento della rassegna: è stato pensato come un “viaggio”. Il curatore lo spiega:

“La mostra si snoda come un vero e proprio viaggio anche nei luoghi nei quali Vincent ha vissuto: il Borinage, Etten, l’Aia, il Drenthe, Nuenen, Parigi, Arles, Saint-Rémy e Auvers-sur-Oise.”

Ci sono altre iniziative in programma per il “Progetto Van Gogh”: 

  • La pubblicazione di “Lettere”, a cura di Marco Goldin e Silvia Zancanella. Goldin afferma che la monografia è “un nuovo libro, che accompagnerà la mostra, con cento lettere appositamente tradotte, includendo prima di tutto quelle che riguardano le opere esposte, oltre ad alcune altre fondamentali per la storia di Van Gogh”.
  • Il film originale “Van Gogh. Storia di una vita”, appositamente creato sulla vita e l’opera di Van Gogh dalla durata di un’ora. 
  • La mostra con i quadri di Matteo Massagrande, molto apprezzato dal curatore. Qui potete vedere qualche decina di studi preparatori e sette quadri finali, sempre in Basilica Palladiana.
Vincent van Gogh, Vecchio che soffre, 1882 matita, pastello litografico nero e acquerello bianco opaco su carta per acquerello, mm 445 x 471 Otterlo, Kröller-Müller Museum, the Netherlands e Vincent van Gogh, Vecchio che soffre ("Alle porte dell'Eternità"), 1890 olio su tela, cm 81,8 x 65,5

© Otterlo, Kröller-Müller Museum, The Netherlands

 

Credits:

“Progetto Van Gogh”
7 ottobre 2017 – 8 aprile 2018
Basilica Palladiana
Piazza Dei Signori, 36100 Vicenza VI

La mostra, promossa da Comune di Vicenza e Linea d’ombra, è prodotta ed organizzata da Linea d’ombra, con Segafredo Zanetti come main sponsor. 

Si svolge anche grazie al sostegno di: Italian Exhibition Group, Fondazione Giuseppe Roi, AIM Gruppo. Sponsor Tecnici: Bibetech Led Lighting, I Bibanesi, Mosaico Group, Arteria, Sitland. Con la partecipazione di Confcommercio Vicenza e Confindustria Vicenza. 

Info

www.lineadombra.it
info@lineadombra.it

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti