Roma: a Trastevere due arresti per spaccio di stupefacenti

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Continuano i servizi di prevenzione della Polizia di Stato disposti dal Questore di Roma Marino, nell’area del quartiere Trastevere particolarmente interessato al fenomeno della “movida”.

95 le persone identificate e 2 le attività commerciali controllate in via di Benedetta e via della Lungaretta, senza riscontrare violazioni.

Nel corso dei controlli, sono stati sorpresi in flagranza di reato di detenzione e spaccio di stupefacenti due cittadini extracomunitari: D.K., cittadino senegalese di 22 anni che, dietro la vendita di braccialetti e collanine etniche celava una più lucrosa attività di vendita al dettaglio di marijuana. E’ stato sorpreso dai poliziotti mentre, con un bracciale, cedeva anche sostanza stupefacente ad uno studente iraniano, incassando 40 euro.

A finire in manette anche S. W. cittadino del Gambia di 23 anni. Lo straniero, avvicinato da giovani ragazzi in transito, ha insospettito i poliziotti che hanno deciso di controllarlo. Addosso nascondeva  alcuni grammi di marijuana confezionata in singole dosi pronte per essere vendute.

Entrambi gli arrestati, giudicati con rito direttissimo, sono stati condannati a pena detentiva superiore ad un anno, con il divieto di dimora nel comune di Roma per il D.K. e la custodia in carcere per il S.W.

Nell’ambito dei controlli, anche un minore, di origini messicane, senza fissa dimora, identificato durante una lite in via del Moro, è stato accompagnato presso un centro di accoglienza.

 

Fonte: Ufficio Stampa Questura di Roma

Potrebbe interessare:

Roma: quando Atac non paga
“Più libri più liberi” approda alla Nuvola Fuksas
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti