Sbarca a Roma il campionato mondiale di Formula E

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Arriva nella Capitale, Roma l’E-Prix 2018, la tappa italiana del campionato di Formula E.

La competizione internazionale dedicata alle monoposto 100% elettriche è stata presentata oggi al “Roma Convention Center – La Nuvola” dalla Sindaca di Roma Virginia Raggi, dall’amministratore delegato di Formula E Alejandro Agag, dal presidente ACI, Angelo Sticchi Damiani e dal Presidente di Eur SpA Roberto Diacetti. Presenti all’evento i campioni delle tre passate edizioni, Nelson Piquet (Panasonic Jaguar Racing), Sebastien Buemi (Renault e.dams) e Lucas di Grassi (Audi Sport ABT Schaeffler), insieme al pilota italiano Luca Filippi (NIO Formula E).

La tappa romana si terrà il 14 aprile 2018 e sarà una delle undici previste dal campionato di Formula E, che partirà il 2 dicembre 2017 a Hong Kong per concludersi il prossimo 28 luglio 2018 a Montreal, dopo aver attraversato i cinque continenti.

“Roma protagonista della scena internazionale. Con l’Eur a fare da palcoscenico ad una tappa della Formula E. Futuro significa mobilità sostenibile, innovazione ma soprattutto rispetto dell’ambiente. Con questa manifestazione l’indotto economico sarà consistente, come già sperimentato da altre grandi realtà territoriali europee. Un evento che porterà investimenti e benefici concreti in città come strade nuove e colonnine di ricarica elettrica. Vogliamo che a Roma circolino sempre più veicoli a energia pulita perché per la nostra Amministrazione la mobilità sostenibile e la tutela ambientale sono obiettivi estremamente importanti”, dichiara la Sindaca di Roma Virginia Raggi.

“Un importante successo per la città di Roma che avrà come protagonisti lo sport, la sostenibilità ambientale e il turismo” – dichiara il Presidente di Federturismo Confindustria Gianfranco Battisti – “Sarà un’occasione unica di visibilità e di rilancio della città a livello internazionale in nome dell’innovazione, della salvaguardia dell’ambiente e della mobilità sostenibile, così come motivo di richiamo per più di 40mila  visitatori.

Da sempre i grandi eventi sportivi hanno un impatto importante sul territorio in termini di investimenti  e flussi turistici e contribuiscono a creare interesse sulla città che li ospita. Occorre, quindi,  capitalizzare il valore del turismo sportivo per fare dello sport un driver di sviluppo del turismo e dell’economia, attraverso il quale è possibile incrementare il numero dei soggiorni e superare la stagionalità”.

Alejandro Agag, amministratore delegato di Formula E, dichiara: “Siamo entusiasti di presentare oggi il primo E-Prix di Roma: una manifestazione che coinvolgerà e farà divertire tutti i cittadini romani, oltre a creare una serie di benefici per la Capitale. Vedere sfrecciare le monoposto elettriche per le strade di Roma sarà un’esperienza imperdibile e non vediamo l’ora di poter assistere alla competizione. Ringraziamo tutti coloro che si sono prodigati affinché la Formula E sbarcasse nella Città Eterna, dimostrando unità di intenti nel valorizzare anche in Italia soluzioni energetiche alternative a quelle attuali, promuovendole grazie all’innovazione tecnologica che caratterizza il nostro Campionato”.

La Città Eterna offrirà una cornice unica all’innovazione portata dall’E-Prix. Una due giorni di sport ed emozioni durante la quale le monoposto elettriche sfrecceranno tra le bellezze di Roma. Un’occasione unica all’insegna del divertimento per il pubblico che assisterà alla competizione nel quartiere EUR. Un grande evento che, oltre allo spettacolo, porta benefici concreti per il territorio: lungo il tracciato stabilito per la gara è previsto un totale rifacimento del manto stradale.

Il campionato di Formula E – che vedrà concorrere produttori consolidati del calibro di Audi, Renault, DS, Mahindra e Jaguar, brand futuristici come NIO, e produttori di componentistica come Schaeffler e ZF – nasce con l’intento di rivoluzionare il mondo del motorsport e dell’automotive. Le dieci scuderie partecipanti, per un totale di venti piloti, sono infatti costantemente impegnate nello sviluppo di soluzioni all’avanguardia per promuovere, attraverso gli E-Prix, la mobilità del futuro, fondata sulla sostenibilità ambientale e sull’innovazione tecnologica.

A riprendere la tappa italiana saranno le telecamere di Italia 1 grazie alla partnership siglata tra Formula E e Mediaset. Questo accordo permetterà a tutti gli spettatori interessati di assistere all’intero campionato, compresa la tappa capitolina, sul canale in chiaro. Sarà possibile effettuare l’acquisto dei biglietti per la gara attraverso il sito www.fiaformulae.com/rome.

 

Fonte: Ufficio Stampa Comune Roma

Potrebbe interessare:

Tornano le domeniche ecologiche. Si parte il 19 novembre
Roma, via del Tritone apre Rinascente
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Genova: ponte Morandi pronto nel 2020

Genova. Parla il Ministro Toninelli: “il ponte sarà costruito da Salini-Fincantieri-Italferr. Inaugurazione a inizio 2020”. “Alla fine dell’anno prossimo lo vedremo in piedi a inizio ...
Vai alla barra degli strumenti