Alla scoperta di Cape Town e l’art de vivre sudafricana

Print Friendly, PDF & Email
Woodstock, Cape Town

Un’ottima gastronomia ed un’offerta culturale in crescita. Ecco alcune proposte da non perdere per vivere al meglio la città.

Partiamo dal Museo Zeitz di Arte Contemporanea Africana (MOCAA), aperto a settembre. Qui, presso il Waterfront V&A, sono esposte le collezioni d’arte del XXI secolo provenienti dall’Africa e dalla sua diaspora.

L’apertura del MOCAA di Zeitz mette in evidenza la voglia costante della città di rinnovare la sua offerta. La visita all’enorme museo d’arte contemporanea, un’esperienza unica.

Zeitz, Cape Town

© www.artribune.com

Inoltre, durante tutto l’anno la Galleria Nazionale Sudafricana di Iziko offre una selezione di mostre all’avanguardia e i visitatori potranno anche fare una passeggiata presso i Company Gardens.

Se vi piace la naturavi consigliamo anche di prendere la funivia in cima alla Table Mountain. Si affaccia sulla “Città Madre”, soprannome di Cape Town, e sulla costa, rivelando la città in tutta la sua bellezza e diversità.

Funivia Table Mountain, Cape Town

© www.viverecapetown.com

Ma non solo. La città è anche diventata una destinazione culinaria di prima scelta.

Ecco alcuni spunti per gli amanti del buon cibo:

  • Visita a Woodstock, un villaggio apprezzato sia dai viaggiatori sia dalla gente del posto. Assaporate i piatti che preparano all’Old Biscuit Mill o al The Test Kitchen. Sabato mattina, non vi scordate di fare una passeggiata al Neighbourgoods Market, mercato allestito in un magazzino con le pareti dai mattoni rossi, dove trovare pane artigianale, verdura biologica, cioccolato, birre locali e molto altro ancora.
Woodstock, Cape Town

© frenys.com

  • Viaggio a Khayelitsha per gustare un autentico pranzo sudafricano. Tra i ristoranti top, quello della chef Abigail Mbalo, 4Roomed eKasi Culture.
  • Passeggiata al quartiere commerciale di Cape Town: il Bacon on Bree, il Culture Club Cheese o il Mother’s Ruin Gin Bar vi aspettano con tante squisitezze gastronomiche.
  • Visita alle città storiche Stellenbosch, Franschhoek e Paarl per degustare gli eccezionali vini sudafricani. 
Stellenbosch, Cape Town

© www.willgoto.com

Infine, se volete rilassarvi e godervi della città con più calma, potete visitare una tra le 72 spiagge incontaminate che si estendono per oltre 300 km di costa.

 

Info: www.southafrica.net

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti