A “TTG Incontri” si parla del mercato turistico cinese

Print Friendly, PDF & Email

Rimini. Nel corso del TTG Incontri 2017, che si terrà questa settimana dal 12 al 14 ottobre, si farà il punto sul mercato turistico cinese in Italia, capolista in Europa per numero di arrivi dalla Cina.

Con oltre 950mila visitatori nella prima metà del 2017 e una crescita del 24,6% rispetto al 2016, l’Italia è al primo posto, seguita a poca distanza dalla Francia, tra le destinazioni europee per numero di arrivi dal Paese del Drago.

L’evento fieristico si svolgerà in contemporanea con il 66° Sia Guest, salone internazionale dell’accoglienza alberghiera, e di SUN, il salone dell’outdoor, degli stabilimenti balneari e del camping.

Alla conferenza inaugurale, il 12 ottobre alle 10.30 (Sala Neri – hall sud), interverrà il Ministro dei Beni Culturali, della Cultura e del Turismo Dario Franceschini. Inoltre, l’Assessore al Turismo della Regione Emilia-Romagna Andrea Corsini, il Sindaco di Rimini Andrea Gnassi e il Presidente di Italian Exhibition Group Lorenzo Cagnoni.

La ricerca, certificata dal COTRI (China Outbound Tourism Research Institute), verrà presentata nel corso del seminario in programma giovedì 12 ottobre “Lavorare con gli operatori e gli ospiti Cinesi: approfondimenti sul mercato dal punto di vista Europeo e Italiano”, a cura di ETOA, l’associazione europea del turismo, European Industry Partner di TTG Incontri 2017.

Tra le varie categorie rappresentate da ETOA, quelle maggiormente ricercate in Italia  sono: alberghi (14%), attrazioni turistiche (13%), servizi di trasporto (11%) e tourist board (10%).

Tra gli operatori B2C, che comprendono specialisti nelle città d’arte, viaggi culturali e soluzioni tailor-made, la domanda più elevata si registra dal Nord America dove il 44% degli acquirenti si dichiara interessato all’Italia; seguono da vicino i buyer dei mercati europei e asiatici rispettivamente al 40% e al 35%. Subito dopo l’Asia, i territori del Medio Oriente (17%), quindi, tra i primi dieci mercati con interesse per l’Italia trova posto la Nuova Zelanda (11).

 

Fonte: Ufficio Stampa Media Rimini

Potrebbe interessare:

Un viaggio on the road in Albania
Cammini e sentieri nascosti, la guida dell’escursionista Stefano Ardito

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti