Aperto un nuovo Obicà a Castel Romano

Print Friendly, PDF & Email

A Castel Romano si è tenuta due settimane fa l’inaugurazione di un nuovo locale della catena di ristoranti Obicà, sempre all’insegna della filosofia del “Food to Share”.

E per l’evento non poteva mancare la partecipazione di Alessandro Borghese, che dallo scorso marzo si è di nuovo unito al celebre ‘mozzarella bar’ per lanciare un nuovo menù e una nuova esperienza di gusto in tutti i locali Obicà d’Italia e del mondo.

In occasione della serata, Borghese ha presentato un live cooking con piattini perfetti da condividere in un’atmosfera conviviale.

“Amiamo l’idea di fare comitiva e questo progetto aiuta sicuramente la socializzazione” – spiega lo chef nato a San Francisco, organizzatore di catering esclusivi e volto della TV italiana con il seguitissimo programma di Tv8,  “Cuochi d’Italia”, – “ma soprattutto la cosa importante è che ci piace preparare piatti sani da portare in tavola utilizzando esclusivamente prodotti italiani”.

Al momento Borghese si sta occupando anche della linea classica del ristorante. Il primo Speciale del Mese che ha creato è stato un pacchero fatto con farina di canapa biologica, abbinato a mozzarella affumicata, verdure, olio alle acciughe e basilico fresco. Il lusso della semplicità insomma.

“Gli aspetti che accomunano Obicà con lo chef Borghese sono tantissimi” – ha commentato Davide Di Lorenzo, amministratore delegato del gruppo – “Come noi, lo chef è italianissimo, ma è anche internazionale; inoltre “il lusso della semplicità” è un concetto in cui ci rispecchiamo molto perché i nostri ingredienti sono tra i più semplici, ma sono anche di altissima qualità. Cerchiamo di innovarci sempre, e questo progetto che punta su una fruizione dei locali più fluida e conviviale, ne è la prova”.

E se lo scorso anno il team si è concentrato sull’apertura di nuovi ristoranti all’estero, quest’anno è ritornato alla base italiana, con l’inaugurazione del locale a Castel Sant’Angelo e, forse, anche di un’altra importante apertura.

 

Fonte: Il Messaggero

Potrebbe interessare:

Roma, il ristorante Acquolina si unisce a la Casa dei Pesci
L’Italia e la passione per la cucina coreana
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti