‘Artissima’: la cucina stellata tra opere arte

Print Friendly, PDF & Email

Torino. Fino a domenica 5 novembre, ‘Artissima’, la principale fiera italiana di arte contemporanea, richiamerà migliaia di collezionisti e amanti dell’arte da tutto il mondo, accogliendoli, all’Oval di Torino, con una cucina stellata.

La main chef sarà Mariangela Susigan del ristorante ‘Gardenia’ di Caluso, considerata “la regina delle erbe” in cucina, che preparerà piatti della tradizione piemontese, dal 1500 a oggi, nella Vip Lounge.

Nel menù oltre ai classici tajarin, agnolotti e battuta di Fassone, spiccano l’Orto d’autunno, a base di ortaggi, tuberi e radici, il Tomino affumicato al the Lapsang, la Patata cotta sotto il sale con uovo colante, burro di montagna e tartufo bianco d’Alba, e la zuppa Francigena, creata esclusivamente con ingredienti del 1500: borragine, sorgo e ortica, fave, radici, fagioli.

Una cucina concreta e comprensibile, ma mai scontata. Poco spazio per sofisticati virtuosismi, la sorpresa è nei sapori, nella rivisitazione contemporanea di materie prime eccellenti, nell’utilizzo delle erbe.

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessare:

Guida gastronomica dell’Inghilterra
Autunno arriva Nergi, l’extrafrutto made in Piemonte
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti