Firenze, la Galleria dell’Accademia di Firenze ottiene un’ordinanza di tutela del copyright

Print Friendly, PDF & Email

La Galleria dell’Accademia di Firenze ha  ottenuto una significativa vittoria nei confronti dei cosiddetti “bagarini” –  ovvero le agenzie che acquistano biglietti d’ingresso dei Musei rivendendoli a prezzi maggiorati rispetto a quelli praticati dalle biglietterie dei Musei stessi – denunciando uno di questi, nella fattispecie  la società Visittoday, all’autorità giudiziaria per violazione dei diritti di Copyright.

Il Codice dei beni culturali riserva all’autorità che ha in consegna il bene culturale il diritto di consentirne la riproduzione, previa richiesta di concessione e pagamento del canone, stabilito dall’autorità stessa.

La Visittoday non ha mai chiesto né ottenuto tale concessione ma usa sia sul suo sito web che nel materiale commerciale l’immagine del David di Michelangelo per pubblicizzare la sua attività commerciale.

Grazie all’opera dell’Avvocatura dello Stato la Galleria ha ottenuto un’ ordinanza nei confronti della soc. Visittoday  che inibisce all’agenzia,  su tutto il territorio italiano ed europeo, di utilizzare  a fini commerciali la riproduzione dell’immagine del David di Michelangelo. L’ordinanza ordina inoltre:

  • il ritiro dal commercio e la distruzione di tutto il materiale pubblicitario che contenga  la riproduzione in questione;
  • l’ immediata eliminazione  dal sito internet  della Visittoday dell’immagine del David;
  • la pubblicazione dell’ordinanza a spese della Visittoday  su tre quotidiani a diffusione nazionale e tre periodici  a scelta della Galleria dell’Accademia di Firenze nonché sul sito internet della agenzia suddetta.

Una vittoria che costituisce un precedente importante a disposizione di tutti gli Istituti del MIBACT al fine di porre in essere tutte le iniziative necessarie per reprimere simili forme di riproduzione abusiva.

Fonte: Civita

Potrebbe interessarti:

La Galleria dell’Accademia di Firenze annuncia l’acquisto di due opere di Mariotto di Nardo
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti