Già 70 mila visitatori per la mostra di Van Gogh a Vicenza

Print Friendly, PDF & Email

Vicenza, Van Gogh. Nel primo mese di apertura 70 mila visitatori, pari a una media giornaliera di 2200 ingressi, 180 mila prenotazioni di cui 45 mila evase, 50 mila biglietti già venduti alle scuole.

Questi alcuni dei numeri straordinari registrati dalla mostra “Van Gogh. Tra il grano e il cielo”, allestita da Linea d’ombra in Basilica palladiana fino all’8 aprile in collaborazione con il comune della città.

Numeri incredibili, fonte di grande soddisfazione e forieri di ottime prospettive per i prossimi cinque mesi di mostra sia per il curatore Marco Goldin, sia per il vicesindaco e assessore alla crescita del Comune di Vicenza Jacopo Bulgarini d’Elci che hanno commentato questi primi significativi dati.

“Le prime settimane di un’esposizione che dura ben sei mesi” – ha detto Marco Goldin – “sono in realtà molto delicate, perché anche chi ha già deciso di visitare la mostra di solito se la prende con calma, avendo parecchio tempo per organizzarsi. Con questa mostra invece abbiamo assistito fin da subito ad un fortissimo entusiasmo, che ci ha portati all’incredibile media di 2200 ingressi giornalieri. Si tratta di un dato eccezionale, che già supera quello registrato dai Notturni (media giornaliera finale di 1900 visitatori) e quello di Verso Monet (2150 visitatori), collocandosi dietro a Raffaello verso Picasso (2556 visitatori), evento in qualche modo storico con il quale il territorio si riappropriò del suo monumento simbolo”. 

Particolarmente significativo, tra gli altri, anche il dato relativo alle prenotazioni delle scuole: sono già stati venduti oltre 50 mila biglietti, di cui la metà a studenti della provincia di Vicenza. 

Le prenotazioni provengono complessivamente da 105 province d’Italia. Ai primi posti si collocano Vicenza (30%), Padova (8%), Treviso (6%), Milano (4%), Venezia (3,5%) e, con percentuali dal 3% in giù, Verona, Bologna, Udine, Modena e Trento.

Quanto alle sole prenotazioni dei privati, le province più rappresentate sono in ordine decrescente Vicenza, Padova, Milano, Treviso e Venezia.

Le scuole provengono dopo Vicenza, principalmente da Padova e Treviso, mentre i gruppi arrivano, nell’ordine, da Vicenza, Padova, Milano, Treviso e Bologna.

Fonte: Ufficio Stampa Studio Esseci

Potrebbe interessare:

La vita di Van Gogh in mostra a Vicenza
Bologna: la principessa della cultura
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

12 febbraio, oggi è il Darwin Day

Oggi è il Darwin Day 2018, la giornata internazionale che celebra il ‘papà’ della teoria dell’evoluzione proprio nel giorno del suo compleanno, il 12 febbraio. In nome dei valori della ...
Vai alla barra degli strumenti