Isole Cook e Fiji, wedding in Paradise

Print Friendly, PDF & Email

Il loro nome viene immediatamente associato a quello dei Paradisi Fiscali, ma anche a film come “Laguna Blu” o “Castaway”.

Sono le isole Cook e Fiji, quindici isole di 240 chilometri quadrati, le prime, e un complesso di 333 isole tropicali, le seconde. Entrambe dell’Oceania e situate nell’Oceano Pacifico.

Per il loro mare cristallino e incontaminato, i fondali tra i più belli del mondo e le spiagge bianchissime con verdi montagne all’orizzonte, queste isole sono lo scenario ideale per un viaggio di nozze all’insegna dell’avventura e del divertimento ma anche di tanto relax.

Da non perdere alle Isole Cook

Scoprire Rarotonga in motorino

 

Rarotonga misura circa 65 chilometri quadrati ed è la capitale delle Isole Cook.

Il modo più divertente per esplorarla è sicuramente il motorino, per percorrere la vecchia strada dell’isola, che passa attraverso lo splendido e verdeggiante entroterra, oppure ammirare le splendide spiagge lungo la Coastal Road.

 

Fare snorkelling

Lo snorkeling alle Isole Cook, tra fondali ricoperti di coralli e pesci variopinti, è un must. Al Dive Center Big Fish potrete noleggiare tutta l’attrezzatura: molti degli hotel di Rarotonga la forniscono, ma in caso contrario sapete dove trovarla! Splendidi i fondali di Aroa e quelli Tikioki Beach, di fronte al negozio Fruit of Rarotonga.

I balli della Polinesia Neozelandese

Assistere ai balli della Polinesia Neozelandese sarà uno dei momenti più divertenti: a Rarotonga potrete ammirare (e partecipare!) alle rutilanti performance dell’Akirata Cultural Dance Troupe, che si esibisce al Crown Beach Resort ogni giovedì, e all’Islander Hotel ogni martedì sera, con tanto di cena a buffet.

Bellissimi anche gli spettacoli serali del Te Vara Nui Village e dell’Highland Paradise, che ai balli uniscono una componente teatrale per raccontare storia e cultura delle isole.

Da non perdere alle Isole Fiji

Escursione nel Bouma National Heritage Park

Si tratta di un bellissimo parco nazionale che figura tra le più popolari attrazioni del Paese. Si trova nella zona settentrionale di Taveuni Island ed è famoso per le sue profonde piscine naturali, per le cascate e per i pittoreschi sentieri.

Visitare Lautoka

Conosciuta anche come “Sugar City”, Lautoka è la seconda città più grande dell’arcipelago e vanta il più grande zuccherificio di tutto l’emisfero Australe. Dopo Lautoka è possibile anche visitare il Koroyanitu National Heritage Park per una passeggiata tra cascate e foreste, in alternativa è piacevole anche visitare le moschee della città e il Giardino Botanico.

Rafting sulle rapide

Per una giornata all’insegna dell’adrenalina potete scegliere tra uno dei tanti tour di rafting sulle rapide disponibili.

L’Upper Navua River attraversa gli altopiani di Viti Levu, creando cascate e tutti i tipi di rapide che sono perfette sia per i principianti che per i professionisti. Molti turisti abbinano il rafting con una più tranquilla gita in kayak lungo tranquilli corsi d’acqua e tra le mangrovie.

 

 

Potrebbe interessare:

Gita romantica a Bruges
Malesia: nella terra di Sandokan
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti