La magia del Natale a Vienna

Print Friendly, PDF & Email

Vienna è un nome magico che evoca il fascino del vecchio mondo, con il suo calore e i suoi appassionati valzer. (Merce Cunningham)

Vienna è una città romantica e dinamica, con uno sguardo dritto al futuro e un ricordo sempre rivolto al passato.

Città che richiama alla mente il valzer, la musica di Mozart, la principessa Sissi, l’arte di Klimt, e, per i più golosi, la celebre Sacher torte, un simbolo della sua pasticceria.

A Natale Vienna si veste di gioia e di atmosfere romantiche, pronta ad ammaliare i suoi visitatori a suon di mercatini, luci e decorazioni natalizie.

Non resta che coprirsi al meglio, indossare un caldo cappotto, ed essere pronti a fare le valigie!

Cosa vedere a Vienna a Natale:

I Christkindlmarkt

Già dalla fine di novembre, Vienna ospita i ‘Christkindlmarkt’, i caratteristici mercatini di Natale. Agglomerati di chioschetti in legno, sistemati in slarghi e piazze della città, che si popolano sia di viennesi che di turisti giunti alla ricerca dei regali di natale.

Da non perdere  il Kultur-und Weihnachtsmarkt–Schoenbrunn, mercatino allestito di fronte al Castello di Schonbrunn, che ospita anche un altissimo albero di Natale tutto addobbato a festa.

Per chi lo desidera, può anche approfittarne per visitare il castello, acquistando al costo di 25 euro il Winter Pass che permette di vedere tutte e 40 le sale, il giardino zoologico, il giardino del deserto, la serra delle palme e il museo delle carrozze.

Il Castello del Belvedere

Il Castello rappresenta uno dei capolavori dell’architettura barocca austriaca e una delle residenze principesche più belle d’Europa.

Da no perdere i suoi giardini e il Belvedere Superiore, al cui interno è esposto il famosissimo ‘Bacio’ di Klimt e una vasta collezione delle sue opere, oltre alcuni capolavori di Schiele, Van Gogh, Renoir e Monet.

All’uscita del Belvedere, si troverà anche un altro mercatino natalizio composto da numerosi chioschi di legno disposti a forma circolare che riempiono la piazza antistante all’edificio.

Concerti

Numerosissimi i musicisti che sono nati o vissuti a Vienna come Franz Liszt, Antonio Vivaldi, Beethoven e Rossini, tanto da fare della capitale austriaca la città della musica.

Nel periodo dell’Avvento, tanti i concerti proposti, tra gioiosi canti dei cori, trascinanti serate gospel e la serata di gala “Christmas in Vienna”, con ospiti di eccezione. 

Qui ve ne proponiamo alcuni:

-Galà nella Konzerthaus, il tradizionale galà musicale meglio noto come Christmas in Vienna. Quest’anno l’evento vede una nutrita partecipazione di grandi star dello spettacolo, tra cui i famosi cantanti lirici Olga Peretyatko, Anne Sofie von Otter, Juan Diego Flórez e Günter Haumer, accompagnati dall’Orchestra Sinfonica della Radio di Vienna ORF, dalla Wiener Singakademie e dai Piccoli Cantori di Vienna (15 e 16/12).

-Concerti di musica sacra. Nel Duomo di Santo Stefano i solisti della Wiener KammerOrchester si esibiscono nei Concerti dell’Avvento con accompagnamento di tromba: nei fine settimana dell’Avvento, nelle chiese più famose di Vienna risuona la musica di Mozart, Bach, Schubert e Haydn (24/11 – 23/12).

-Canto corale. Circa 80 cori venuti da tutto il mondo per partecipare all’Internationales Adventsingen canteranno durante i quattro weekend dell’Avvento nel Municipio di Vienna (ven., sab. e dom. dalle 15:30 alle 19:00, ingresso libero).

-Musical e Christmas Sounds. Gli appassionati del musical l’11 dicembre si recano in pellegrinaggio al duomo di Santo Stefano, dove le star del musical Maya Hakvoort, Marjan Shaki, Tini Kainrath, Ramesh Nair e Andreas Lichtenberger presentano Voices of Musical Advent. Con accompagnamento di chitarra, pianoforte e percussioni cantano canzoni come The Prayer (Celine Dion & Josh Gorban), Love’s in Need (Stevie Wonder), Bring him home (Les Misérables) e For the first time in forever (Frozen). Aneddoti e racconti brevi completano il programma musicale prenatalizio.

Il Percorso di San Silvestro

Il Percorso di San Silvestro è il pezzo forte del Capodanno a Vienna. Momento in cui il centro storico, la piazza Rathausplatz e l’area del Prater si trasformano in una gigantesca festa all’aperto con numerosi chioschi gastronomici, palcoscenici che propongono musica dal vivo e show, nonché fantastici fuochi d’artificio.

A mezzanotte migliaia di persone danzano incontro al nuovo anno al rintocco della “Pummerin”, la grande e antica campana del Duomo di Santo Stefano. Ma l’ultimo dell’anno si festeggia anche nelle sale da concerto, in occasione del Ballo di Capodanno alla Hofburg Vienna, ai cenoni di gala e in diversi club trendy.

L’Opera di Stato di Vienna trasmette su un megaschermo all’aperto il “Pipistrello” di Johann Strauss, e il 1° gennaio si può assistere qui e in piazza Rathausplatz al Concerto di Capodanno dell’Orchestra Filarmonica di Vienna.

I dolci natalizi

Nel periodo dell’Avvento, nelle vie si inizia a sentire il profumo delle caldarroste, dei pini e  degli abeti che creano con i loro addobbi un’atmosfera speciale. Ovunque si preparano i dolci biscotti natalizi, nei forni delle pasticcerie e dei panifici e anche nelle case.

Ai chioschi dei mercatini di Vienna, nelle pasticcerie e nei negozi di dolci si possono acquistare “Vanillekipferl” (cornetti alla vaniglia), “Lebkuchen” (pan pepato), “Kletzenbrot” (pagnotte farcite di frutta) e il tradizionale dolce “Christstollen”. Si tratta di perfetti souvenir natalizi di Vienna, e lo stesso vale anche per le palle di neve dell’azienda “Wiener Schneekugelmanufaktur”.

 

Ulteriori informazioni al sito: www.wien.info/it

Potrebbe interessare:

Novembre è il mese migliore per prenotare le vacanze di Natale
Tutta la magia della Lapponia
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti