“Shopping Tourism. Il forum Italiano” arriva a Roma

Print Friendly, PDF & Email

Roma- Shopping e Turismo. 1,5 milioni di turisti scelgono di visitare ogni anno Firenze, Milano, Roma, Torino e Venezia per l’offerta in città legata allo shopping, spendendo mediamente 110 euro a testa al giorno con un’alta concentrazione di spesa in abbigliamento (60%) seguita da accessori e pelletteria (17,3%) e cosmetica e profumeria (3,6%).

Sono alcuni aspetti del legame tra shopping e turismo in tali città che emergono dalla nuova edizione di Shopping Tourism Italian Monitor, il rapporto di ricerca curato da Risposte Turismo che sarà presentato a Roma venerdì 24 novembre nell’ambito di Shopping Tourism. Il forum italiano, l’unico evento in Italia sul tema ideato e organizzato dalla stessa Risposte Turismo quest’anno in collaborazione con Confturismo-Confcommercio, nel corso del quale si discuterà di come rendere l’Italia una destinazione di riferimento per il turismo dello shopping e di come le aziende del turismo, del retail e di altri servizi possano fare leva sul fenomeno per ampliare e rafforzare il proprio business.

L’indagine è stata realizzata attraverso la somministrazione diretta face to face di questionari a un campione rappresentativo di 2.500 turisti (italiani e stranieri), equamente diviso nelle cinque città oggetto di analisi nel periodo maggio – ottobre 2017.

Più in particolare, Milano è risultata essere la città con la maggiore quota di turisti che hanno nello shopping la motivazione principale del viaggio (15,4%), seguita da Firenze (6%) e Roma (3,8%). Staccate Venezia (1,4%) e Torino (1,1%).

La loro spesa media giornaliera sostenuta è risultata pari a 121 euro a Milano, 77,80 euro a Roma e 45,15 euro a Firenze.

Indipendentemente dalla motivazione di viaggio, la ricerca realizzata da Risposte Turismo su tali città mostra come tre turisti su dieci (29%) si informino sui luoghi dello shopping prima di scegliere una meta o destinazione della vacanza e per quattro su dieci (39%) lo shopping conti molto o abbastanza nell’esperienza di viaggio.

“La capacità attrattiva di una città per i turisti dello shopping” – ha commentato Francesco di Cesare, Presidente di Risposte Turismo – “consente di conquistare una domanda dall’alta propensione alla spesa per acquisti di vario genere, con evidenti vantaggi per gli esercizi commerciali e conseguenti ricadute sull’intero territorio e sulla sua industria dell’ospitalità. L’Italia, ed in particolare le cinque città al centro della nostra indagine, è già oggi scelta da molti turisti mossi dal desiderio di trascorrere un soggiorno all’insegna dello shopping, ma molti di più potrebbero farlo se si decidesse con maggior convinzione, tutti insieme, pubblico e privato, operatori del retail e del turismo, di puntare su questo fenomeno”.

Oltre alla presentazione di Shopping Tourism Italian Monitor da parte di Francesco di Cesare, il forum del prossimo 24 novembre, in programma a Roma presso la sede di Confcommercio, ospiterà momenti di confronto, dibattito e business networking tra numerosi relatori di realtà operanti in questo segmento della macro industria turistica.

Tra le tematiche principali che verranno affrontate all’interno dei vari appuntamenti in programma figurano le iniziative in corso, le strategie e i programmi di sviluppo futuri legati allo shopping tourism nel nostro Paese, il rapporto tra outlet village e vie del centro, l’importanza del made in Italy nello shopping tourism e i servizi utili o necessari a completare l’esperienza di shopping di un turista in Italia.

Oltre 200 i partecipanti attesi in rappresentanza dei vari attori di questo segmento della macro industria turistica: dalle diverse realtà che gestiscono i luoghi dello shopping (outlet village, department store, mall, vie dello shopping) alle aziende fornitrici di servizi (es.  tax refund), dai tour operator alle aziende turistico-ricettive, fino alle associazioni di categoria, alle amministrazioni pubbliche, agli enti di promozione turistica e alle nuove figure professionali nate grazie allo sviluppo dello shopping tourism.

 

Credits: I main sponsor dell’edizione 2017 di Shopping Tourism. Il forum italiano sono Global Blue e McArthurGlen. Sono sponsor dell’evento Lagardère Travel Retail Italia, Mastercard, Personal Shop e T Fondaco dei Tedeschi by DFS.

La partecipazione al forum è possibile previa iscrizione.

Per maggiori informazioni, programma completo e modalità di iscrizione: www.shoppingtourismforum.it.

 

Fonte: Ufficio Stampa Barabino & Patners S.p.a

Potrebbe interessare:

Franceschini lancia il portale dei cammini
Hong Kong è la città più visitata al mondo, Roma solo dodicesima
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti