Sorrento , al via le Giornate Professionali del Cinema

Print Friendly, PDF & Email

È partita lo scorso 27 novembre la 40ma edizione delle Giornate Professionali di Cinema. 

Nel dare il via ai lavori, sono stati rievocate le origini della manifestazione, «frutto della collaborazione – ha sottolineato Giorgio Ferrero, delegato ANEC alle Giornate Professionali – tra esercenti e distributori; una storia nata nel 1979, che festeggeremo mercoledì sera con una grande cena a inviti».

È stato Giovanni Lippi, componente dell’ufficio di presidenza AGIS, a ricordare i fautori della nascita delle Giornate: «Furono Franco Bruno, segretario generale AGIS, e il distributore Mario Pesucci (all’epoca alla CIC, poi Uip) che ebbero l’idea di una manifestazione in cui far vedere i film in arrivo nella stagione successiva». La prima edizione, dal 3 al 5 luglio 1979, si svolse a Roma, «nella storica sede dell’associazione in via di Villa Patrizi». Dopo 38 anni, si festeggia la 40a edizione, a causa di alcune edizioni “doppie” nei primi anni.

A seguire Gioia Marzocchi e Gianni Chimenti hanno dato il via al programma, ricco di ben dieci anteprime – un numero record per le Giornate – tra cui in chiusura di programma, giovedì 30, l’anteprima mondiale Fox di The Greatest Showman.

A dare il via alle presentazioni, Felice Laudadio per il Centro Sperimentale di Cinematografia, che ha illustrato la prossima distribuzione in sala di alcuni film restaurati dal CSC, Walt Disney Company Italia che ha tra l’altro portato con Gennaro Nunziante clip del suo nuovo film Il vegetale e ben trenta minuti del film di animazione Coco, e la I Wonder Pictures di Andrea Romeo. A seguire in serata due anteprime: Loving Pablo(Notorious Pictures) e Due sotto il Burqa (I Wonder Pictures).

Ieri è stata una giornata di anteprime e incontri. Presenti molti registi e attori, tra cui  Paolo Virzì all’anteprima del suo film Ella & John, e Alessandro Gassmann che ha introdotto il suo ‘Il premio’, ma in questi giorni passeranno tra gli altri dalle Giornate professionali, per presentare un film o ritirare un premio, Salvatore Ficarra e Valentino Picone, Serena Rossi, Christian De Sica, Enrico Brignano, gli Arteteca, Lucia Ocone, Diego Abatantuono, Vincenzo Salemme, Tosca D’Aquino, Andrea Carpenzano, Arturo Bruni, Emanuele Propizio, Ferzan Ozpetek, Neri Parenti, Massimo Boldi, Alessandro Genovesi, Giorgio Tirabassi e Ricky Memphis.

Sempre nella giornata di ieri in programma a Sorrento presso la Sala Ulisse dell’Hilton Sorrento Palace, il convegno: “Best practice della Regione Puglia a favore della filiera cinema”.

L’inziativa è stata promossa da Agis e Anec di Puglia e Basilicata, insieme a Anec Nazionale, Regione Puglia-Assessorato all’Industria Turistica e Culturale e PugliaPromozione.

Durante il convegno sono state annunciate le linee guida del nuovo intervento in favore delle attività di programmazione di qualità, un’occasione importante per fare il punto sugli interventi regionali a favore dell’esercizio cinematografico pugliese, e al contempo mostrare le bellezze della nostra regione Puglia per una programmazione turistica attiva 365 giorni all’anno.

 
Premiati oggi, 29 novembre al Cinema Armida, con il Biglietto d’Oro La Bella e la Bestia, Cattivissimo Me 3 e Oceania come i  film più visti in Italia, posizionandosi rispettivamente al primo, secondo e terzo posto. 

L’ora legale di Ficarra e Picone (primo), Mister Felicità di Alessandro Siani (secondo) e Poveri ma ricchi di Fausto Brizzi (terzo) si sono aggiudicati il Biglietto d’Oro come film italiani più visto.

I Biglietti d’Oro del cinema italiano vengono assegnati dall’ANEC, associazione esercenti cinema, ai film che, nelle sale monitorate da Cinetel, hanno venduto più biglietti nella stagione cinematografica 2016-2017, con riferimento al periodo dicembre 2016 – novembre 2017. 

Ai registi, agli sceneggiatori, agli interpreti principali dei primi tre film italiani in classifica vengono assegnate le Chiavi d’oro del successo.

Alle società Warner Bros Italia, Universal Pictures e The Walt Disney Company Italia va il Biglietto d’Oro per le case di distribuzione classificate rispettivamente al primo, secondo e terzo posto per numero di spettatori.

Le targhe ANEC “Claudio Zanchi” ai giovani artisti vanno agli attori del film Tutto quello che vuoi di Francesco Bruni (Andrea Carpenzano, Arturo Bruni, Emanuele Propizio, Riccardo Vitiello, Giuliano Montaldo “diversamente giovane”) e a Serena Rossi, interprete di Ammore e Malavita dei Manetti Bros., mentre il premio Agiscuola va al film Lion – La strada verso casa di Garth Davis. Inoltre, saranno consegnati il Premio Fun Food Italia all’esercente cinematografico Lorenzo Quilleri e quello Kineo – Diamanti al Cinema.

Nella stessa serata consegnati i Biglietti d’Oro all’esercizio cinematografico, assegnati dall’ANEC alle sale monitorate da Cinetel che hanno conseguito il maggior numero di spettatori nella stagione cinematografica.

Per i multiplex con 15 o più schermi vince il premio The Space Cinema Parco De’ Medici di Roma, per i multiplex da 8 a 14 schermi vince Uci Cinemas Porta di Roma di Roma mentre il cinema Victoria Multiplex di Modena si aggiudica il premio come complesso, con almeno 8 schermi, con la media schermo più alta.

Fonte: Giornate Professionali del Cinema

Potrebbe interessarti:

Cineturismo: in Italia vale 262 milioni

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti