In Valle Isarco s’inaugura la nuova stagione sciistica

Print Friendly, PDF & Email

In Valle Isarco (Alto Adige), la stagione sciistica nelle 5 stazioni di Colle Isarco-Ladurns, Racines-Giovo, Vipiteno Monte Cavallo, Gitschberg-Jochtal (Maranza-Valles nell’area vacanze Rio Pusteria), Bressanone Plose, si prepara a partire dalla prossima domenica 3 dicembre.

Tanti gli eventi speciali e le esperienze sulla neve che si succederanno lungo i 151 km di piste, tra cui alcune veramente nuove all’insegna del binomio sci ed enogastronomia, in sintonia con la speciale vocazione della zona. 

Per iniziare, si rinnova l’appuntamento con i Mercatini di Natale originali: il Mercatino di Piazza Duomo, a Bressanone, e quello di Vipiteno, in Piazza Città, inaugureranno il 24 novembre per terminare il 6 gennaio, senza dimenticare il Natale Medievale di Chiusa.

E anche quest’anno, a Bressanone, ‘Città alpina dell’anno 2018’, ritorna per il suo ultimo atto il grande show di videomapping, con luci, colori e musica sulle pareti della corte del Palazzo Vescovile (Hofburg), ‘Il sogno di Soliman III (dal 23 novembre al 7 gennaio).

Si prosegue poi con le manifestazioni di San Silvestro e Capodanno. In Valle Isarco invece ci saranno veglioni nelle piazze, con fuochi d’artificio, specialità gastronomiche e accompagnamento musicale.

In piazza del Duomo a Bressanone, nell’ambito del Mercatino di Natale, il 31 sera ci saranno spettacolari fuochi di artificio; suonerà il DJ Enzo Morgan. In Piazza Città di Vipiteno, sempre al Mercatino, si aspetta mezzanotte con dj set e stand gastronomici. Nella cittadina di Chiusa la Festa di San Silvestro vedrà come protagonista la musica: “Un viaggio musicale nel tempo”. Il centro storico, da piazza Tinne a piazza Mercato, si trasformerà a partire dalle 20 in una grande pista da ballo: rock anni ’70, classici anni ’80, techno anni ’90 ed elettronica contemporanea.

Il 1 gennaio 2018 si festeggia invece ‘sugli sci’ a Racines e alla stazione a valle degli impianti con grandi fuochi d’artificio, fiaccolata, sci d’altri tempi, discoteca all’aperto e prelibatezze gastronomiche.

Intanto, la stagione sciistica entra nel vivo…  

Le 5 stazioni sciistiche della Valle Isarco, Ladurns, Racines-Giovo, Vipiteno-Monte Cavallo in Alta Valle Isarco, Gitschberg-Jochtal (Maranza-Valles), dove quest’anno è stata aperta una nuova pista da slittino dalla Gitschhütte fino alla stazione intermedia della cabinovia Nesselbahn, e Plose, entrambe nel circuito Dolomiti Superski, hanno le loro specificità e caratteristiche molto favorevoli che ben si integrano fra loro.

Altitudine ed esposizioni ideali, sole, apertura panoramica, ampi plateau per lunghe piste facili, ma anche piste impegnative, aree protette e separate con fun park per bimbi e scuole sci specializzate e certificate, prezzi ragionevoli, decine di baite con gastronomia di alta qualità.

 

Per informazioni sull’area:

Valle Isarco Marketing

Bastioni Maggiori, 26a – 39042 Bressanone (BZ)

Tel. 0472 802 232; e-mail info@valleisarco.com; 

Sito: www.valleisarco.com

Fonte: Ufficio Stampa Consorzio turistico Valle Isarco

Potrebbe interessare:

Top 25 località sciistiche: Home to Go svela tutti i prezzi della stagione 2017/18
Ponte di Ognissanti: dove andare in Italia da Nord a Sud
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti