L’arte nei luoghi del sisma in mostra

Print Friendly, PDF & Email

Questa ultima parte dell’anno si distingue per varie prestigiose mostre che si svolgono nelle Marche all’interno del progetto espositivo biennale “Mostrare le Marche” che ha l’obiettivo di promuovere  tra 2017 e 2018 il patrimonio culturale di questi luoghi colpiti dal sisma dello scorso anno.

Oltre a “Capriccio e Natura: Arte nelle Marche del Secondo Cinquecento. Percorsi di Rinascita” che si svolge a Macerata presso Palazzo Buonaccorsi dal 15 Dicembre 2017 fino al 13 Maggio 2018, di cui TgTourism ha già parlato, ci sono due esposizioni molto interessanti rispettivamente a Loreto e Recanati.

La prima è L’arte che salva. Immagini della predicazione tra Quattrocento e Settecento. Crivelli, Lotto, Guercino che si tiene a Loreto presso il museo Antico Tesoro della Santa Casa fino all’8 aprile che attraverso quarantuno oggetti approfondisce il legame imprescindibile tra spiritualità e arte, in uno dei più antichi centri di pellegrinaggio mariano a livello mondiale.

La seconda Mostra curata da Vittorio Sgarbi, è intitolata “SOLO, SENZA FIDEL GOVERNO ET MOLTO INQUIETO DE LA MENTE” Lorenzo Lotto dialoga con Giacomo Leopardi  e si svolge a Recanati dal 21 dicembre fino all’8 aprile. Un’esposizione dedicata al rapporto fra l’artista veneto Lorenzo Lotto e il poeta di casa Giacomo Leopardi, entrambi legati alla città marchigiana, per adozione o per nascita: l’artista veneto Lorenzo Lotto, la cui splendida Annunciazione è conservata nel Museo di Villa Colloredo Mels, e il poeta di casa Giacomo Leopardi.

Fonte: www.destinazionemarche.it

Potrebbe interessarti:

Macerata: a Palazzo Buonaccorsi la mostra “Capriccio e Natura: Arte nelle Marche del secondo Cinquecento. Percorsi di rinascita”
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti