Cenone di Capodanno: un tripudio di pesce

Print Friendly, PDF & Email

Si fa sempre più vicino il 2018 e come da tradizione si attende l’arrivo del nuovo anno cenando in famiglia o con amici. Per un cenone a base di pesce leggero e gustoso, ecco alcune idee stuzzicanti dall’antipasto al dolce.

Antipasto: e se proponeste a vostri ospiti i gamberi magari in una ricetta diversa dal classico cocktail di Gamberi?

Gamberi e Avocado in Insalata

Ingredienti (dosi per 4 persone)

  • Due avocado
  • Un lime spremuto
  • Olio di Vinacciolo – 2 cucchiai
  • Uno spicchio di aglio, tritato finemente
  • Un cucchiaio di fogliette di coriandolo, tritate finemente
  • Prezzemolo – 2 cucchiai, tritato finemente
  • Gamberi 400 g, in salamoia, confezione
  • Sale
  • Pepe macinato fresco
  • Pepe di Cayenna 1 pizzico

Per preparare i gamberi e avocado in insalata cominciate sbucciando gli avocado. Poi tagliateli a metà, eliminate il nocciolo e tagliate la polpa a dadini.

Mescolate l’avocado con il succo di lime, olio, sale, pepe, aglio, prezzemolo, coriandolo e i gamberi sgocciolati. Insaporite il tutto con sale, pepe e pepe di cayenna.

Suddividete il composto di gamberi e avocado in quattro bicchieri e servite subito.

Primo Piatto: un classico, semplicissimo da preparare, che non può assolutamente mancare a un Cenone di Capodanno; si tratta degli spaghetti con i gamberi. Ecco la ricetta:

Ingredienti (dosi per 8 porzioni)

  • Spaghetti – 650 g, n.5
  • Gamberi –  1 kg
  • Un Peperoncino 
  • Due spicchi di Aglio 
  • Un bicchiere di Vino bianco
  • Un ciuffo di Prezzemolo
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale

Sgusciate i gamberi e privateli dell’intestino: quel filo scuro che hanno all’interno. In un padellino, mettete le teste e i carapaci, l’aglio e metà del peperoncino, il vino e fate tostare con un poco di olio. Aggiungete poi un litro d’acqua a fate ridurre della metà.

Tritate aglio, e scaldatelo in una padella con l’olio e il peperoncino. Mettete le code nella padella e quando inizia a soffriggere e i gamberi a sbiancarsi spegnete.

Nel frattempo, portate a bollore l’acqua per la pasta, salate e cuocete la pasta per 5’. Scolate gli spaghetti e fateli saltare in padella con il sugo preparato. Impiattate e aggiungete il prezzemolo tritato.

Che Cenone sarebbe senza vongole? Una zuppa di accompagnamento come secondo primo è ciò che fa per voi.

Ingredienti (dosi per 4 persone)

Vongole – 2 kg, veraci
Prezzemolo -1 mazzetto
Sei pomodori, maturi
3 spicchi di aglio
Un Peperoncino, tritato finemente
4 cucchiai di Olio d’oliva
Vino 250 g, bianco secco
Brodo 150 g, di pesce o fondo di pesce
Sale 

Per preparare la zuppa di vongole veraci iniziate pulendo le vongole con cura sotto l’acqua corrente. Eliminare le vongole già aperte, perché guaste.

Lavate, sbollentare e pelare i pomodori, poi tagliarli a pezzetti. Sbucciate e tritate finemente l’aglio e poi il prezzemolo.

Riscaldate l’olio in una pentola capiente e fatevi rosolare l’aglio e la metà del prezzemolo. Aggiungete le vongole bagnate e fatele cuocere fino a quando non siano tutte aperte. Eliminate le vongole rimaste chiuse.

Aggiungete i pomodori, il peperoncino, il vino bianco e il fondo di pesce. Insaporite con il sale, coprire e fate cuocere a fuoco lento per ca. 10 minuti. Infine aggiungete il resto del prezzemolo tritato.

Servite la zuppa di vongole veraci ben calda con pane croccante.

Secondo piatto: un secondo gustoso e leggero, ideale per non appesantire i vostri commensali, ma deliziarne i palati.

Bistecche di tonno marinate al pepe e wasabi con mandarini

Ingredienti (4 porzioni):

Due Mandarini
Quattro bistecche di Tonno, di circa 150 g ciascuna
Salsa di soia – 4 cucchiai
Lime – 2 cucchiaini di succo
Olio di sesamo – 2 cucchiai
Mieledi Acacia, liquido
Wasabi – 1/2 cucchiaino in pasta
PepeNero, macinato grossolamente

Pelate i mandarini e pulite gli spicchi. Lavate le bistecche di tonno sotto l’acqua corrente fredda e tamponatela con carta da cucina.

Mescolate 2 cucchiai di salsa di soia con il succo di limetta, l’olio di sesamo, 1 cucchiaino di miele, il pepe (in abbondanza) ed il wasabi in pasta. Spennellate le fette di tonno da tutti i lati con l’intingolo.

Fate marinare in frigorifero per circa 30 minuti.

Riscaldate 1 cucchiaio d’olio di sesamo in una padella capiente. Qui mettete a cuocere le bistecche di tonno per soli 2-3 minuti da tutti i lati in modo che l’interno rimanga ancora quasi crudo. Conservate il resto della marinatura.

Mettete le fette di tonno su un piatto riscaldato e fate sciogliere 1-2 cucchiaini di miele nella padella ancora calda, aggiungete il resto della salsa di soia ed il resto della marinata, fate addensare per qualche secondo a fiamma viva, tirate la padella dal fornello, unite i spicchi di mandarino e rigirateli.

Glassate le fette di tonno passandole velocemente una alla volta nella padella (da ambo i lati) e servitele subito tagliate a fettine e guarnite con i mandarini.

Dolce: un’alternativa facile e chic alla mousse di cioccolato, dei deliziosi dolcetti al cioccolato bianco.

Ingredienti (dosi per 4 porzioni):

  • 250g di cioccolato bianco
  • 250ml di panna da montare
  • Un cucchiaio di rum bianco
  • 200g di yogurt greco
  • Lamponi per decorare

Sciogliete il cioccolato bianco per 3 minuti circa nel microonde o a bagnomaria (mescolando di tanto in tanto). Montate la panna fino a farla diventare consistente.

Aggiungete il cioccolato fuso poi il rum e infine lo yogurt. Mescolate bene tutti gli ingredienti e versare in piattini di vetro o in tazzine da caffè. Raffreddate in freezer per almeno 3 ore prima di servire. Aggiungete i lamponi per decorare.

 

Potrebbe interessarti:

Natale: cosa fare con gli avanzi?

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti