Cocktail, drink dei giovani

Print Friendly, PDF & Email

Cocktail: cresce anche in Italia la cultura del bere miscelato. Quasi 9 giovani consumatori su 10 (vale a dire l’88%) bevono oggi cocktail quando escono la sera. Una passione globale ora che anche l’Asia, il Medio Oriente e l’America Latina figurano nella lista dei 50 migliori bar del mondo.

Uno dei big dell’industria del settore alcolici, Diageo, ha individuato quattro nuove tendenze del bere drink che caratterizzeranno il 2018, sulla base di interviste ai circa 10.000 bartender provenienti da più di 50 paesi che si sono sfidati alla Diageo Reserve World Class, competizione internazionale vinta dalla canadese Kaitlyn Stewart a Città del Messico. 

In carta sempre più drink ecosostenibili che sono “la svolta” secondo i migliori bartenders mondiali. Da un recente sondaggio è emerso che quasi un consumatore su due ha espresso una propensione a pagare un sovrapprezzo del 10% per beni prodotti nel rispetto dell’ambiente e secondo criteri di responsabilità sociale.

Dunque percorrere la strada della sostenibilità può rivelarsi un ottimo strumento per gli affari, tanto quanto prendersi cura dell’ambiente. Impazzano poi i cocktail originali e ideati dagli stessi locali, sono lo strumento più potente per dare notorietà al proprio bar.

Uno dei principali innovatori della mixology, Giuseppe Cipriani, creò il Bellini a Venezia negli anni ’30, e oggi la casa del Bellini – l’Harry’s Bar – è una destinazione imperdibile per tutti gli amanti dei cocktail.

E dal momento che oggi le persone preferiscono spendere il 5% in più per le esperienze di lusso piuttosto che per i prodotti, i proprietari dei locali e i bartender che sapranno sfruttare questa tendenza otterranno eccellenti risultati nel 2018.

Di moda inoltre il mangia e bevi: i cocktail raggiungono la massima espressione quando i bartender si lasciano contaminare dalla mixology gastronomica, connubio perfetto tra cucina e bere bene.

Non solo fuori casa, le ricerche indicano che al 73% dei giovani bevitori piace consumare drink nelle occasioni speciali nell’intimità delle mura domestiche.

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessare:

Aperitivo, tutte le tendenze di un rito italiano
Natale a Lanzarote, le Hawaii d’Europa
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti