Italo insieme ad appTaxi per i clienti aderenti al programma fedeltà

Print Friendly, PDF & Email

Italo ha deciso di facilitare il viaggio dei propri passeggeri offrendo un nuovo servizio congiunto che rafforzi il concetto da sempre portato avanti di una mobilità sostenibile e contemporaneamente arricchisca anche il programma fedeltà Italo Più.

Per questo i viaggiatori Italo possono usufruire dei vantaggi offerti da appTaxi la nuova applicazione che consente di richiedere una corsa taxi e pagarla con la propria carta di credito in massima semplicità.

Un nuovo servizio di mobilità urbana in taxi da e verso le stazioni servite da Italo che va ad aggiungersi a quelli già presenti per migliorare l’intera esperienza di viaggio che non si esaurisce nel solo percorso a bordo del treno.

Non solo viene agevolata la mobilità urbana nelle città raggiunte da Italo e servite dall’applicazione, ma per tutti gli iscritti al programma fedeltà Italo Più sarà anche l’occasione per accumulare ulteriori punti.

Dopo aver scaricato l’applicazione è sufficiente attivare la funzionalità dal menù fidelity e inserire il proprio codice cliente Italo Più prima di prenotare la corsa per iniziare ad accumulare punti. Per ogni euro speso su qualsiasi corsa tramite pagamento con l’app, con carta di credito registrata, è accreditato 1 punto sulla carta Italo Più a partire dal mese successivo.

Ovunque ci si trovi basta tirare fuori il proprio smartphone, aprire l’applicazione, attivare il gps e far partire la richiesta, che viene ricevuta dalla centrale operativa più vicina.

Disponibile per iOS e Android, appTax i conta ad oggi circa 5.000 tassisti associati in oltre 20 città italiane (del network NtvRoma, Milano, Firenze, Bologna, Torino, Padova, Mestre, Verona, Rovigoe Venezia dove è l’unica applicazione  che permette di prenotare anche i particolarissimi taxi d’acqua).

Ogni viaggiatore che entro il 28 febbraio 2018 registrerà tramite appTaxi la propria carta Italo Più, riceverà un bonus di ben 50 punti e ulteriori 50 punti verranno accreditati dopo la prima corsa effettuata.

Fonte: Italo 

Potrebbe interessarti:

Un Natale magico alla scoperta di Barcellona
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti