La Fondation Beyeler e la retrospettiva a Georg Baselitz

Print Friendly, PDF & Email

Basilea. In apertura del 2018 la Fondation Beyeler dedica a Georg Baselitz una mostra di ampio respiro.

Per celebrare gli 80 anni di questa figura centrale dell’arte contemporanea, una retrospettiva mirata riunisce molte delle opere pittoriche e scultoree più importanti realizzate da Baselitz negli ultimi sei decenni. Saranno visibili anche lavori nuovi mai esposti al pubblico prima d’ora.

Baselitz è tra i pochi artisti contemporanei le cui radici affondano nella storia della pittura europea e americana.

Viene considerato l’inventore di un linguaggio figurativo che attinge a un ricco repertorio di elementi iconografici e stilistici i quali, trasposti nelle sue creazioni, acquisiscono tuttavia valenze contraddittorie e ambivalenti.

Il cosmo di immagini di Baselitz si propone come un gabinetto degli specchi, in cui immagini proprie, ricordate o inventate si fondono con modelli storico-artistici a formare nuove composizioni.

Nelle opere in mostra, pervase da una forte tensione e risalenti a ogni periodo creativo, si rivela tutta la ricchezza di stili e contenuti della produzione di Baselitz.

La Fondation Beyeler allinea lavori chiave emblematici risalenti agli anni 1960, quali la serie degli Eroi e delle Fratture, ma anche le figure capovolte che hanno reso celebre Baselitz negli anni 1970 e 1980.

Da considerarsi sensazionale è la presenza, tra le sculture lignee di grande formato, della primissima opera in legno scolpito e dipinto, proprio quella che alla Biennale di Venezia del 1980 suscitò uno scandalo culturale e politico. Dipinti della serie Remix come pure opere più recenti completano la panoramica su uno degli artisti più originali del XX e XXI secolo.

La retrospettiva raccoglie circa 80 quadri e 10 sculture dal 1959 al 2017 e include prestiti provenienti da rinomate istituzioni europee e americane, nonché da collezioni private.

L’esposizione nasce da una cooperazione con l’Hirshhorn Museum and Sculpture Garden di Washington D. C., che ne ospiterà un allestimento diverso. Parallelamente alla mostra presso la Fondation Beyeler, il Kunstmuseum di Basilea presenta lavori su carta di Georg Baselitz.

Informazioni utili:

“Georg Baselitz”

Fondation Beyeler, Basilea

21 gennaio – 29 maggio 2018

Fonte: Ufficio Stampa Francesco Gattuso

Potrebbe interessare:

Londra, la Tate Modern ospita una mostra su Modigliani
Picasso/Lautrec, il racconto di una storia a distanza
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti