Mark Twain, ‘Il rapimento del principe Margarina’. Libri per Natale

Print Friendly, PDF & Email

Johnny prese un bel respiro, aprì la bocca e trovò le parole che potrebbero salvare l’umanità da tutti i suoi guai, se solo l’umanità le pronunciasse ogni tanto pensandole davvero

Per Natale regalate la fantasia. Mark Twain, Il rapimento del principe Margarina.
La scoperta degli appunti di una storia inedita raccontata da Mark Twain alle figlie è stata lo spunto per la pubblicazione di un volume illustrato che narra l’avventura di un bambino, Johnny, alle prese con un nonno cattivo, un’amica gallina, un fiore magico e uno strano re.

Il mistero degli archivi ha connotati di magia

Questi scrigni custodiscono ciò che l’uomo sceglie di conservare. Cose a lui note. Con il passare del tempo alcune di esse si nascondono nelle profondità dei faldoni, dei volumi, degli appunti, finché non decidono di riapparire, in genere sempre per caso.

Accadde così che nel 2011 il professor John Bird, studioso di Mark Twain, mentre esaminava materiali al Mark Twain Papers Archive per scrivere un libro di ricette dello scrittore, fu attratto da un elenco che riportava il termine Margarina e chiese di consultare il relativo faldone.

Facciamo un passo indietro.

La sera Twain era solito aspettare la cena nel salotto davanti alla stanza delle figlie. Appena Clara e Susy lo sentivano, facevano irruzione nella stanza per reclamare il loro racconto. Ogni sera lo scrittore inventava una storia per le figlie seguendo un preciso rituale ’’Clara prendeva una rivista, sceglieva una fotografia che poteva funzionare da imbeccata per una storia e diceva: Pronte, papà’’. E’ quanto narra lo scrittore in un articolo del 1879. La particolarità sta nel fatto che nessuna di quelle storie trovò forma scritta. Eccetto una. Partendo da una figura anatomica scovata da Clara prese forma la storia di Johnny.

La scoperta del Professor Bird è stata trovare le sedici pagine degli appunti del racconto di Johnny e del principe Margarina rimasto incompiuto.

Cosa fare di questi appunti?
Creare un libro postumo dal titolo ‘Il rapimento del principe Margarina’ affidandone la scrittura a Philip Stead.

L’operazione non era facile. Stead si ritirò a Beaver Island e trovò una cornice narrativa che gli permise di sviluppare gli spunti del racconto ritrovati in archivio: un dialogo immaginario tra lui e Mark Twain in un tardo pomeriggio sulle rive del lago Michigan.

Un dialogo che gioca tra realtà e narrazione, in cui con domande e pensieri l’autore tenta di riportare Mark Twain alla dimensione del reale.
Tramite questo espediente Philip Stead ha costruito la storia di Johnny in perfetto stile ‘Twain’.

Il taglio umoristico e la critica sociale, emblematici della scrittura di Twain, si snodano nella trama del racconto di Johnny, il bambino che ha come unica amica una gallina dal nome ‘Pestilenza e Carestia’, di Susy la puzzola, sua guida iniziatica e di un fiore magico.

La storia si svolge in un paese dove sembra esista un’unica strada, in cui governa un re basso che ordina ai sudditi di camminare piegati per non superarlo. Proprio quando tutto sembra essersi fermato, il re emanerà un editto per ritrovare il figlio scomparso, il principe Margarina.

Di particolare valore artistico le illustrazioni di Erin E. Stead che ‘mescolando tecniche nuove e antiche, intagli su legno, inchiostri, matite e laser cut, ha creato le illustrazioni impertinenti, spiritose e meravigliose’ come sottolinea il curatore nella nota finale.

Storia del libro

  • Nel 2011 il Professor John Bird fa una ricerca sulle carte di Mark Twain al Mark Twain Papers Archive, University of California, Berkley e scopre gli appunti del racconto. Mostra le pagine alla Professoressa Cindy Lovell, all’epoca Executive Director del Mark Twain House & Museum, Hartford-Connecticut.
  • Nel 2014 la Doubleday Books for Young Readers acquista i diritti per lavorare con i due istituti, il Marc Twain House & Museum e il Mark Twain Papers, per la creazione del libro uscito ora in traduzione per Giunti-Bompiani.

Mark Twain, Philip Stead, Il racconto del principe Margarina, illustrazioni Erin E. Stead, trad. Giordano Aterini, Firenze-Milano, Giunti Editore SPA/Bompiani, 2017

Età: 06 – 106

Versione italiana > Giunti Editore
Per acquistare la versione in inglese: www.princeoleomargarine.com

POTREBBBE INTERESSARTI

Sulle orme di Mark Twain tra il Nevada e la California

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti