Da Mr. Gatsby a Sheldon, ecco i 7 tipi di viaggiatori italiani

Print Friendly, PDF & Email

Roma. 7 film molto conosciuti per spiegare le tipologie di viaggiatori italiani è il fulcro dell’ultima ricerca di Istituto Piepoli-Confturismo Confcommercio.

E ci sono tutte le tipologie, dal viaggiatore “Una notte da leoni” (giovane, maschio e in cerca di divertimento e avventura) al “Mr. Gatsby” (over 55, maschio e attratto dalla comodità anche a un maggior prezzo). Dal tipo “Mangia, Prega, Ama” (donna, over 55, vuol conoscere un posto attraverso le sue tradizioni anche culinarie) a quello “Sheldon” (perfezionista del viaggio, organizza tutto nel dettaglio già mesi prima).

Infine ci sono i turisti “Sette anni in Tibet” (in viaggio per trovare se stessi), quelli “Perpetua” (che considerano le vacanze come un lusso e un bene secondario) e i poveri superstressati di “Scappo dalla città”.

Secondo la ricerca la propensione al viaggio nei prossimi mesi rimane molto elevata specialmente per quanto riguarda le classi più giovani che dimostrano una maggiore dinamicità nel viaggiare e le viaggiatrici over 55.

La visita di musei, mostre e monumenti rimane la principale motivazione di viaggio per un italiano su due e non a caso le destinazioni italiane, forti del proprio patrimonio culturale, sono quelle preferite da quasi quattro italiani su cinque.

Quanto alle mete la Toscana è in cima alla preferenze, seguita dal Trentino Alto Adige, Piemonte, Lombardia e Lazio mentre per l’Europa, la Francia e la Spagna sono le mete più scelte per il prossimo trimestre. Dalla ricerca emerge che i più giovani hanno una propensione ad andare all’estero doppia rispetto alle altre classi di età.

Infine una curiosità: circa l’80% degli intervistati si dice molto oppure abbastanza interessato a trasformare gli aeroporti e le stazioni in vere e proprie “vetrine” culturali grazie a esposizioni temporanee di mostre dell’arte italiana.

Ecco le 7 tipologie di viaggiatori italiani:

UNA NOTTE DA LEONI – Prevalentemente maschi e under 35, in vacanza vivono l’avventura, ricercano il divertimento tra pub e discoteche e non disprezzano fare nuove conoscenze.
MR. GATSBY – Prevalentemente maschi e sopra i 55 anni, per loro la vacanza ideale e quella fatta di agi, sono disposti a spendere di più per avere un maggior servizio.
MANGIA, PREGA, AMA – Viaggiatrici over 55 anni, il cui scopo principale delle vacanze è visitare monumenti, musei e/o mostre ma sono interessate a conoscere anche le tradizioni culinarie.
SHELDON – Giovani, perfezionisti del viaggio, organizzano tutto nel minimo dettaglio mesi e mesi prima. 
SETTE ANNI IN TIBET – Dai 35 anni in su, durante il viaggio non amano programmare ma vivono giorno per giorno.
PERPETUA – Selezionano bene le loro vacanze: la vacanza è considerata un lusso, un bene secondario.
SCAPPO DALLA CITTÀ – Le vacanze vengono desiderate o meglio sono considerate una necessità per potersi ricaricare.

 

Fonte: Ufficio Stampa Confturismo

Potrebbe interessare:

Natale 2017 meno regali, più viaggi e lenticchie
Le previsioni di viaggio per il 2018
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti