Natale 2017 meno regali, più viaggi e lenticchie

Print Friendly, PDF & Email

NATALE 2017 gli italiani preferiscono cibo, HI-TECH e viaggi. L’indagine CODACONS sulla propensione delle famiglie alla spesa non lascia dubbi.

Quest’anno tireremo fuori dalla cantina addobbi e lucine degli anni precedenti, spenderemo meno in regali, ma ci concederemo più vacanze, lenticchie e cotechino.

Secondo l’associazione il giro d’affari per le spese natalizie 2017 non supererà i 10 miliardi di euro.

I consumi nel reparto alimentare cresceranno del +2,8%, 1 regalo su 2 sarà acquistato online, mentre l’HI-TECH si conferma trend degli acquisti.

Il cenone la fa da padrone. Gli italiani non rinunciano a festeggiare il nuovo anno a suon di bollicine e cibo tra tradizionale e creativo, forse un po’ per scacciare i demoni di un 2018 ancora low, considerata la bassa fiducia nei confronti di un miglioramento economico del paese.

Ai viaggi e all’HI-TECH non si rinuncia, sono quei beni che rendono migliore la giornata. E il ricordo di un’emozione o un incontro vacanziero rende migliore il tran tran quotidiano,

La spesa per gli acquisti dei regali non subirà modifiche, ma si prospetta stabile rispetto al 2016, mentre  il budget per addobbare presepe,  albero e casa  è al minimo, -3% rispetto al 2016.

Secondo l’indagine CODACONS,  a limitare gli acquisti delle famiglie sono l’incertezza sul futuro del paese e le preoccupazioni sul fronte del lavoro e del reddito, che hanno ricadute dirette sulla propensione alla spesa.

Ma gli italiani non rinunceranno alla tradizione: padrone incontrastato delle feste sarà il settore alimentare, con una previsione di spesa in crescita del +2,8% rispetto al 2016 e quasi 2,9 miliardi di euro di alimenti e bevande che imbandiranno le tavole per il pranzo e cenone di Natale.

Tra i comparti che segneranno un incremento della spesa rispetto al 2016 l’elettronica e l’hi-tech,  1 regalo su 3 sarà scelto online e 1 su 2 si concluderà in acquisto.

Parenti e amici, si sa, sono facili ad offendersi, così per volumi e valori l’entità dei regali per loro non subirà flessioni in negativo.

Complessivamente la spesa delle famiglie per le feste di Natale si attesterà sui  10 miliardi di euro, con un importo procapite omnicomprensivo di regali, addobbi per la casa, alimentari, ecc. attorno ai 166,6 euro

FONTE: Codacons

POTREBBE INTERESSARTI:

Vacanze natalizie: le destinazioni nella lista dei desideri degli italiani
Natale 2016: consumi tornano a frenare, la previsione del Codacons
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti