Star Alliance, Air China e Beijing Capital International Airport siglano un accordo di cooperazione congiunto

Print Friendly, PDF & Email

Nella Lettera d’Intenti (MoU) siglata in occasione del Chief Executive Board (CEB) meeting di Star Alliance tenutosi a Pechino, Star Alliance, la compagnia aerea Air China e Beijing Capital International Airport (BCIA) hanno stabilito di cooperare strettamente per ribadire il ruolo dell’Aeroporto Internazionale di Pechino quale hub principale e aeroporto di trasferimento, come pure per migliorare ancora di più in futuro l’esperienza da parte dei passeggeri.

Pechino è un hub importante per il nostro network Star Alliance. L’apertura del secondo aeroporto di Daxing ci offre l’opportunità di consolidare il nostro impegno nei confronti di Beijing Capital International Airport. Questo accordo ora pone le basi per offrire ai passeggeri un’esperienza di viaggio d’eccellenza e per crescere ancora di più nell’hub di Pechino“, dichiara Christian Draeger, Vice President Customer Experience di Star Alliance.

Secondo il MoU, le parti coopereranno per collocare tutte le compagnie aeree membre di Star Alliance nello stesso terminal dell’aeroporto. Ciò consente all’Alleanza di migliorare l’esperienza dei passeggeri e di implementare iniziative di automazione aeroportuale come il check-in off-airport, il drop bag rapido o l’auto-tagging. Soluzioni gestite in comune, processi di trasferimento ottimizzati e lo Star Alliance Connection Service offriranno ulteriori vantaggi ai clienti.

17 sono i vettori membri di Star Alliance che servono l’aeroporto internazionale di Pechino:

Air Canada, Air China, ANA, Asiana Airlines, Austrian, EGYPTAIR, Ethiopian Airlines, EVA Air, LOT Polish Airlines, Lufthansa, Scandinavian Airlines, Shenzhen Airlines, Singapore Airlines, SWISS, Turkish Airlines, THAI e United. Insieme queste operano oltre 742 voli al giorno, collegando Pechino con 177 destinazioni in 41 Paesi.

Fonte: Star Alliance

Potrebbe interessarti:

Tap Air Portugal: nuovo record di passeggeri
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti