Capitale Italiana della Cultura 2020, il Mibact annuncia le dieci candidate

Print Friendly, PDF & Email
Capitale Italiana della Cultura 2020, il Mibact annuncia le dieci candidate

Il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ha annunciato le dieci città che si contenderanno il titolo di Capitale Italiana della Cultura 2020: la short list comprende Agrigento, Bitonto, Casale Monferrato, Macerata, Merano, Nuoro, Parma, Piacenza, Reggio Emilia e Treviso.

Le dieci città hanno superato le altre 21 candidate al bando dello scorso maggio; il prossimo step è la presentazione dei progetti di ciascuna candidata rimasta in lizza di fronte alla Commissione presieduta da Stefano Baia Curioni. Chi si aggiudica la nomina di Capitale Italiana della Cultura 2020 ha la possibilità di attuare il proprio progetto grazie al contributo statale di 1 milione di euro.

Il titolo di Capitale Italiana della Cultura 2020 sarà assegnato, come di consueto, nell’ambito di una cerimonia pubblica nella sede del Mibact il prossimo 16 febbraio alle ore 11 alla presenza del Ministro Dario Franceschini.

L’iniziativa, istituita con la Legge Art Bonus per il periodo 2015 – 2018 per valorizzare la progettualità delle candidate italiane a Capitale Europea della Cultura 2019 e divenuta stabile con la Legge di Bilancio 2018, è volta a sostenere e incoraggiare cartelloni di eventi e attività capaci di far recepire in maniera sempre più diffusa il valore della leva culturale per la coesione sociale, l’integrazione, la creatività, l’innovazione, lo sviluppo economico e il benessere individuale e collettivo.

Fonte: Mibact

Potrebbe interessarti:

CAPITALE ITALIANA CULTURA 2020: 46 LE CITTÀ CHE RISPONDONO AL BANDO

IL BANDO PER LA CAPITALE ITALIANA DELLA CULTURA 2020, ONLINE FINO IL 31 MAGGIO

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti