Al via “Opera in mostra”: 7 concerti con visita guidata all’esposizione Artisti all’Opera

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Sabato 27 gennaio a Palazzo Braschi i nuovi talenti di “Fabbrica YAP II edizione 2018/2019” del Teatro dell’Opera di Roma si esibiranno nel primo appuntamento di “Opera in mostra”: un programma di sette concerti con celebri arie da opere di Verdi, Leoncavallo, Mascagni e autori francesi.


L’iniziativa è abbinata ad altrettante visite guidate presso la mostra “Artisti all’Opera. Il Teatro dell’Opera di Roma sulla frontiera dell’arte. Da Picasso a Kentridge (1880-2017)” che, in corso presso il Museo fino all’11 marzo, sta registrando un notevole successo di pubblico.

L’evento, con ingresso previo acquisto del biglietto d’ingresso alla mostra, avrà inizio alle ore 17.30 con la visita guidata all’esposizione a cura di Francesco Reggiani (responsabile Archivio storico del Teatro dell’Opera di Roma), cui seguirà alle ore 18.15 il concerto di “Fabrica” nel Salone d’Onore.

Il programma del primo appuntamento propone un concerto con famose arie dalle opere Cavalleria rusticana di Pietro Mascagni e Pagliacci di Ruggero Leoncavallo. 

Si esibiranno: il baritono Andrii Ganchuk nel “Prologo” da Pagliacci; il mezzosoprano Irida Dragoti in “Voi lo sapete o mamma” da Cavalleria Rusticana: il tenore Murat Can Guvem nella “Serenata di Arlecchino” da Pagliacci. Pianista: Susanna Piermartiri.

Il calendario degli altri appuntamenti, tutti con inizio alle ore 17.30, prevedono: Rigoletto, venerdì 2 e 9 febbraio; Tutto Verdi, sabato 17 febbraio; Vive La France, sabato 24 febbraio; Tutto Verdi venerdì 2 marzo; Cavalleria Rusticana e Pagliacci, venerdì 9 marzo.

 

Credits: l’iniziativa, in calendario ogni settimana fino al 9 marzo, è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con l’organizzazione della Fondazione Teatro dell’Opera di Roma in collaborazione con Zètema Progetto Cultura.

Fonte: Ufficio Stampa Comune Roma

Potrebbe interessare:

In mostra a Montecitorio i capolavori rubati e terremotati
Caracalla 2018: arriva Björk

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti