Olanda, la fiera di antiquariato TEFAF a Maastricht dal 10 al 18 marzo

Print Friendly, PDF & Email

Olanda. Si tiene a Maastricht dal 10 al 18 marzo la trentunesima edizione di TEFAF Maastricht presso il MECC.


Quest’anno si celebra il decimo anniversario della collaborazione tra TEFAF la Fiera di arte e antiquariato e il Prince Claus Fund.

In questi dieci anni, TEFAF ha supportato il programma Cultural Emergency Response (CER), organizzato dal Prince Claus Fund allo scopo di preservare il patrimonio culturale e mettere in salvo le collezioni in condizioni critiche.

Dalla messa in sicurezza antisismica di un importante tempio in Nepal alla conservazione di un’antica torre di osservazione nello Sichuan, Cina, TEFAF e il Prince Claus Fund hanno lavorato insieme per la salvezza di un patrimonio culturale che sarebbe altrimenti andato perduto. Di recente, TEFAF e il Prince Claus Fund hanno supportato la protezione e conservazione della Biblioteca del Monastero di Sant’Agostino di Quito, Ecuador. 

La Biblioteca del Monastero di Sant’Agostino di Quito, Ecuador, ospita oltre 20.000 rari volumi dal valore inestimabile – libri, manoscritti miniati, prime stampe e pubblicazioni – risalenti anche al XV secolo e scritti in lingue antiche o morte.

Inoltre, ospita l’archivio dell’Ordine di Sant’Agostino e importanti documenti relativi alla colonizzazione delle Americhe e alle pratiche religiose e culturali antecedenti la conquista spagnola. Si tratta della sola collezione in tutte le Americhe situata nel suo edificio originale, definito “una memoria del mondo” dall’Istituto Nazionale del Patrimonio.

L’edificio e il suo interno giacevano in cattivo stato a causa del potente terremoto di aprile 2016, che uccise 661 persone e ne ferì oltre 27.000.

Nonostante Quito non fosse stata troppo colpita, le condizioni da anni già precarie della Biblioteca del Monastero di Sant’Agostino avevano reso l’edificio e il suo contenuto particolarmente vulnerabili. Il terremoto causò danni enormi a soffitti, pareti e scaffalature, portando a perdite d’acqua e ad un alto tasso di umidità. L’edificio e la collezione rischiavano quindi di essere persi per sempre.

Il tempo è stato il nemico principale delle condizioni della Biblioteca. Trovandosi in una zona sismica, sarebbe bastato un altro terremoto per distruggerla. Nel frattempo, la crescente umidità aveva reso libri e manoscritti sempre più fragili.

L’avvio del recupero della Biblioteca del Monastero di Sant’Agostino ha già portato a diversi risultati molto importanti: non solo la preservazione di un insostituibile corpo di opere storiche e culturali, ma anche la crescita dell’interesse degli autoctoni verso la Biblioteca, per anni rimasta poco conosciuta. Il coinvolgimento internazionale del Prince Claus Fund e di TEFAF ha infatti aggiunto prestigio al progetto, attraendo finanziatori locali a sostegno degli interventi di lungo termine. L’orgoglio degli abitanti per la Biblioteca ha quindi comportato un aiuto concreto per assicurare la sostenibilità della collezione, garantendone la permanenza in Ecuador e la sua accessibilità alle generazioni future.

Informazioni:

TEFAF Maastricht
– Giovedì 8 marzo – dalle 10 alle 19 – Early Access Day (solo su invito)
– Venerdì 9 marzo – dalle 11 alle 19 – Preview Day (anteprima solo su invito)
– Da sabato 10 marzo a sabato 17 marzo – dalle 11 alle 19 – Apertura al pubblico
– Domenica 18 marzo – dalle 11 alle 18 – Apertura al pubblico
– I biglietti di ingresso hanno un prezzo di €40 e possono essere acquistati su www.tefaf.com o all’arrivo alla Fiera.

Fonte: Studio Esseci

Potrebbe interessarti:

A Firenze la mostra Tessuto e ricchezza a Firenze nel Trecento. Lana, seta, pittura
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti