Ostia Antica e la candidatura a Patrimonio UNESCO

Print Friendly, PDF & Email

Roma. “Ostia Antica merita di essere inserita tra i siti del Patrimonio Mondiale dell’Umanità riconosciuto dall’UNESCO”.

E’ quanto afferma il presidente della Commissione Turismo, Moda e Relazioni Internazionali di Roma Capitale, Carola Penna. 

“Una candidatura che intendiamo avanzare e che si pone in linea con la nostra volontà di farne una meta turistica mondiale”.

Nello specifico l’area di riferimento, di immenso valore storico e archeologico, comprende il Parco Archeologico di Ostia Antica, il Borgo Storico e il Castello di Giulio II.

“L’approvazione della mozione” – prosegue Penna –è il risultato di un lungo e proficuo lavoro intrapreso mesi fa dalla Commissione Turismo di Roma Capitale e finalizzato a salvaguardare l’interezza del ‘paesaggio culturale’ di Roma Capitale, il cui Centro Storico è iscritto nella lista dei Patrimoni UNESCO sin dal 1980”.

Una ‘vision’ condivisa dalla Proloco di Ostia Antica e dall’Ecomuseo del Litorale, anch’essi favorevoli a questa candidatura.

“Vogliamo incentivare il turismo sostenibile e di qualità” conclude – “che offra itinerari e percorsi alternativi a quelli canonici e che renda il territorio capitolino sempre più attraente agli occhi dei potenziali visitatori”.

 

Fonte: Ufficio Stampa Roma Capitale

Potrebbe interessare:

A 1900 anni dalla morte, arriva a Roma la mostra sull’imperatore Traiano
“Andare per i luoghi del cinema”, un cine-tour per l’Italia
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti