Prorogata fino al 4 febbraio la mostra-spettacolo su Chagall

Print Friendly, PDF & Email

Milano. “Chagall. Sogno di una notte d’estate” resterà aperta al pubblico fino al 4 febbraio, presso il Museo della Permanente: una forma nuova di conoscenza dell’arte, forse quella che più le si addice perché le restituisce la funzione primaria che è quella di raccontare, stupire ed emozionare.

Nulla a che vedere con quanto già visto in Italia nelle cosiddette “mostre immersive”: non parliamo di semplici proiezioni di immagini, ma di una regia sapientemente costruita da Gianfranco Iannuzzi, Renato Gatto e Massimiliano Siccardi, una colonna sonora curata da Luca Longobardi, capace di coinvolgere, travolgere ed emozionare i visitatori.

La mostra-spettacolo, che ha avuto oltre 500.000 visitatori, è un viaggio per tappe, quelle della creazione artistica di Marc Chagall e della sua vita che si snoda in 12 macro sequenze: Vitebsk, piccolissimo villaggio russo in cui Chagall è nato, la vita, la poesia, i collages, la guerra, le vetrate, l’Opéra Garnier, Daphnis e Chloé, i mosaici, il circo, le illustrazioni per fiabe, la Bibbia.

La mostra è sponsorizzata da Generali Italia grazie al programma Valore Cultura, attraverso il quale la Compagnia sostiene le migliori iniziative artistiche e culturali per renderle accessibili ad un pubblico sempre più vasto e per promuovere lo sviluppo e la valorizzazione del territorio.

Credits: realizzata con il Patrocinio del Comune di Milano, la mostra  è promossa dalMuseo della Permanente di Milano ed è prodotta in Italia da Arthemisia con Sensorial Art Experience.

Informazioni utili:

“Chagall. Sogno di una notte d’estate”

Museo della Permanente, Milano

Orari:tutti i giorni 9.30 – 19.30 (La biglietteria chiude un’ora prima)

Fonte: Ufficio Stampa Arthemisia

Potrebbe interessare:

2018 in mostra: gli appuntamenti con l’arte di Arthemisia per il nuovo anno
Il 2018 sarà l’anno del cibo italiano
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti