Selinunte, Sgarbi: “Entro sette mesi ricostruiremo colonne del tempio G”

Print Friendly, PDF & Email
Selinunte, Sgarbi: "Entro sette mesi ricostruiremo colonne del tempio G"

Il tempio G di Selinunte potrebbe iniziare a vedere la luce entro sette mesi: parola dell’ l’assessore ai Beni culturali della Sicilia, Vittorio Sgarbi, intervenendo a un convegno al baglio Florio del parco archeologico selinuntino.

Entro questo mese avrò un preventivo vero che farò vedere a un finanziatore molto attendibile e importante che deve darci la sua definitiva adesione – ha detto Sgarbi – e che individuerà gli sponsor e a marzo sapremo con certezza se ci sarà un mecenate”.

Sgarbi è intervenuto al convegno “Valorizzazione e tutela dai rischi geologici della polis di Selinunte” che si sta svolgendo al baglio Florio del parco archeologico selinuntino e nell’ambito del quale sono stati presentati i risultati del primo di tre anni di una ricerca che i geomorfologi dell’Università di Camerino stanno svolgendo nel sito. “Il prezzo della ricostruzione di ogni colonna – ha aggiunto Sgarbi – è intorno ai 600 mila euro. Ho chiesto preventivi a quattro diversi fonti e quello più autorevole è della Soprintendenza del mare, ente capofila, con la Soprintendenza del sito che hanno elaborato un progetto intorno ai 12 milioni di euro”.

Qualche giorno fa il geoarcheologo Fabio Pallotta, consulente dell’Università di Camerino e del Parco Archeologico di Selinunte, aveva annunciato che sotto i templi sono state rilevate alcune anomalie termiche riconducibili ad importanti strutture sepolte di circa 2700 anni fa che dal ‘Tempio M’ scendono verso il porto.

Fonte: Ansa 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Il Perù e la famosa Maratona des Sables

Mancano meno di 100 giorni alla partenza della Maratona des Arenas, anche detta internazionalmente Marathon des Sables. Quest’anno i concorrenti voleranno da tutto il mondo ...
Vai alla barra degli strumenti