Capodanno cinese, all’aeroporto di Fiumicino si celebra “L’anno del Cane”

Print Friendly, PDF & Email
Capodanno cinese, all'aeroporto di Fiumicino si celebra "L'anno del Cane"

L’aeroporto di Fiumicino festeggia da oggi il capodanno cinese con l’inizio dell’“anno del Cane” Per l’occasione Alipay ha scelto l’aeroporto Leonardo da Vinci per lanciare la promozione “Random Discount 2018 RMB”.


L’anno del Cane ha avuto inizio con una celebrazione popolare che ha coinvolto i passeggeri, insieme a compagnie aeree e operatori aeroportuali, nella “Danza del Leone”, interpretata da un team di 10 artisti nell’area di imbarco E, allestita con le tipiche “lanterne rosse”.

Lo scalo di Roma  – certificato “Welcome Chinese” – nel 2017 ha registrato il record di passeggeri da e per la Cina, con 750.000 viaggiatori trasportati sulle 10 destinazioni (Pechino, Xi’an, Chongqing, Haikou, Wuhan, Canton, Shanghai, Wenzhou, Hong Kong, Taipei) che rendono Fiumicino lo scalo leader in Europa, insieme a Francoforte, per numero di città connesse direttamente. Un record che ha portato Alipay, piattaforma di pagamento online cinese, a scegliere il Leonardo da Vinci come partner aeroportuale, per lanciare un’esclusiva promozione rivolta ai suoi viaggiatori proprio in occasione del Capodanno cinese e vista l’offerta commerciale ampia e diversificata, presente nei Terminal dello scalo.

Grazie all’iniziativa «Random Discount 2018 RMB», i viaggiatori di Fiumicino – che fino al 28 febbraio effettuano acquisti con Alipay, per un valore di almeno 5 RMB nell’area extra-Schengen – possono ottenere uno sconto in tempo reale, per un massimo di 2018 RMB (circa € 257). Lo «sconto» è casuale e può essere ottenuto una sola volta per gli acquisti effettuati in uno stesso negozio. Hanno aderito all’iniziativa i maggiori brand tra i numerosi negozi del lusso e dello shopping dell’Area internazionale E, insieme ai punti di ristorazione dell’Italian Food Street.

Fonte: ADR

Potrebbe interessarti:

I PIATTI DEL CAPODANNO CINESE

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti