Cracco e il nuovo locale in Galleria Milano

Print Friendly, PDF & Email

Cinque piani di gusto nel salotto di Milano, Galleria Vittorio Emanuele II: è Cracco, ristorante dello chef vicentino appena inaugurato.


La location unisce diverse anime della ristorazione: dal bistrot-café del piano terra, lungo la passeggiata coperta della galleria – per colazioni e pasti veloci – al ristorante del primo piano affacciato su stucchi e decori dell’Ottocento – con una carta in continuità a quella del ristorante di via Victor Hugo – fino alla Sala Mengoni del secondo piano, riservata agli eventi; nel seminterrato le cantine.

“È stato un parto plurigemellare”, scherza Carlo Cracco, un progetto iniziato tre anni fa e che  festeggia la sua ‘prima'”.    

“Abbiamo cercato di rendere fruibili queste sale per viverle, usarle e restituirle”, spiega lo chef. Le decorazioni sfarzose, ma rispettose del luogo, ideate dagli architetti dello Studio Peregalli, non metteranno in secondo piano i piatti.

Alla presentazione anche l’amico Lapo Elkann, Fabio Fazio e il sindaco di Milano Giuseppe Sala.

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessare:

Cracco perde una stella Michelin, tre al St.Hubertus di Bolzano
Escudella i calçots: delizie della cucina catalana Assaporando le delizie della cucina catalan
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Saldi 2016, al via il 5 gennaio

A poche ora dal Natale, gli italiani sono alle prese con il rush finale, prima di radunarsi sotto l’albero e scartare assieme i tradizionali regali. ...
Vai alla barra degli strumenti