In viaggio per i borghi dell’Irpinia: una passeggiata a Monteverde

Print Friendly, PDF & Email
In viaggio per i borghi dell'Irpinia: una passeggiata a Monteverde

Monteverde, ai confini orientali della Campania e considerato uno dei “Borghi più belli d’Italia”, rappresenta la giusta meta in vista dell’Anno Nazionale del turismo lento, annunciato per il 2019 dal ministro dei beni culturali e turismo, Dario Franceschini.


LIrpinia offre un ampio ventaglio di scelta tra borghi caratteristici da scoprire attraverso lunghe passeggiate immersi nella natura e nelle testimonianze storiche presenti nei vicoli. Ben quattro borghi dell’Irpinia sono classificati tra i “Borghi più belli d’Italia”: oltre a Monteverde, figurano anche Nusco, Savignano Irpino e Zungoli.

Monteverde si trova a 740 metri d’altezza e può essere visitata interamente a piedi camminando tra vie lastricate e acciottolate, chiese e portali in pietra. Salendo lungo la rocca si arriva al castello – riqualificato nel 2006 – struttura difensiva che ai suoi piedi conserva le mura pelasgiche-sannitiche risalenti al IV-II Secolo a.C.

In viaggio per i borghi dell'Irpinia: una passeggiata a Monteverde

Fuori dal castello, girando per le vie del borgo, si notano diversi edifici di culto rimasti intatti nel tempo tra i quali spicca la chiesa Santa Maria di Nazareth, risalente all’XI secolo ma con diversi restauri nei secoli successivi, l’ultimo in seguito al terremoto del 1980.

In viaggio per i borghi dell'Irpinia: una passeggiata a Monteverde

Il borgo regala meravigliosi scorci naturali e non solo: il suggestivo lago artificiale di San Pietro (noto anche come lago di “Aquilaverde”) è una tappa obbligata durante un soggiorno a Monteverde. Il lago, Sito d’Importanza Comunitaria (SIC), è caratterizzato da splendide acque di un verde intenso e limpido ed è il posto ideale per gli amanti della pesca sportiva. Ogni anno, nel mese di agosto, il Lago di San Pietro ospita il famoso “Grande Spettacolo dell’Acqua”, un musical che racconta la storia di San Gerardo Maiella, Santo vissuto nell’Alta Irpinia che operò per il bene dei più poveri.

In viaggio per i borghi dell'Irpinia: una passeggiata a Monteverde

Il 2018 è l’Anno del cibo italiano ed anche il borgo di Monteverde presenta le sue specialità gastronomiche. Tra tutti, sicuramente formaggi come caciocavallo, scamorza, ricotta, formaggio fresco e stagionato. Qui si produce anche la birra artigianale Serro Croce, con orzo coltivato nella stessa Monteverde.

In viaggio per i borghi dell'Irpinia: una passeggiata a Monteverde

Info: www.borghipiùbelliditalia.it

Potrebbe interessarti:

IL 2018 SARÀ L’ANNO DEL CIBO ITALIANO

IL 2019 SARÀ L’ANNO DEL TURISMO LENTO

ANNO DEI BORGHI: ALLA SCOPERTA DEI BORGHI TRA IRPINIA E LUCANIA

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti