Maltempo Roma, proseguono le operazioni coordinate dal Coc

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Proseguono le operazioni coordinate dal Coc. Gli impianti di riscaldamento degli edifici scolastici di Roma Capitale sono regolarmente accesi da lunedì scorso e lo sono stati anche durante i giorni di chiusura degli istituti, che hanno riaperto stamattina.


Particolare attenzione è stata inoltre riservata alle attività di sistemazione delle aree di ingresso alle scuole in vista della ripresa delle attività. Proseguono le operazioni di pulizia e spargimento sale sulle strade, con 274 interventi che hanno riguardato le sole rampe d’ingresso alle strutture ospedaliere.

Predisposti 500 posti in più nelle ultime 72 ore per persone senza fissa dimora.

Sono 53 le squadre di volontari della Protezione Civile attive sul territorio, 32 i presidi operativi del Dipartimento sviluppo infrastrutture e manutenzione urbana (Simu) impegnati nel monitoraggio e nella manutenzione delle strade. Questi i principali numeri che fotografano il dispositivo messo in campo dal Campidoglio per rispondere all’ondata di maltempo che ha interessato Roma.

A seguito dell’“allerta meteo neve” diramata dalla Protezione civile regionale, è operativa ‘h24’, da domenica e fino a cessate esigenze, la sala Coc (Centro operativo comunale) di Roma Capitale e sono attive le misure previste nel “Piano per rischio neve e ghiaccio” allegato all’ordinanza della Sindaca 189/2017 firmata a dicembre scorso.

Il Coc riunisce, nella sede della Protezione civile di Roma Capitale a Porta Metronia, i Dipartimenti comunali competenti, la Polizia locale, i Municipi, le società di pubblici servizi e tutte le strutture deputate alla gestione dell’allerta. Nei singoli Municipi sono attive le Unità di crisi locale (Ucl).

Di seguito il dettaglio degli interventi effettuati nella giornata di ieri, martedì 27 febbraio, e delle misure messe in campo:

  • Continuano le operazioni di pulizia e spargimento sale su strade e marciapiedi, da parte delle squadre del Simu e di Ama
  • Garantiti 500 posti aggiuntivi nelle ultime 48 ore per le persone senza dimora e in condizioni di fragilità. Nelle ultime 48 ore accolte 407 persone, distribuite 1.500 coperte con la regia organizzativa della Sala Operativa Sociale (oltre 1000 chiamate ricevute nelle ultime 24 ore). A partire da stasera saranno operativi i primi volontari formati da Roma Capitale che scenderanno in campo al fianco degli operatori sociali. Sono stati garantiti gli interventi per consentire la regolarità dei servizi di trasporto e ristorazione scolastico.
  • Eseguite 81 rimozioni di rami e 21 interventi su alberi caduti
  • Effettuata pulizia degli ingressi delle grandi stazioni (Termini e Tiburtina) e lo spargimento di sale nelle aree di accesso delle metro e alle banchine di tram e autobus

 

 

Fonte: Ufficio Stampa Comune Roma

Potrebbe interessare:

Emergenza neve, Protezione Civile: 254 squadre e oltre mille volontari sul territorio Emergenza neve, Protezione Civile Lazio: 254 squadre e oltre mille volontari sul territorio
Neve a Roma, riaperti tutti i musei Neve a Roma, riaperti tutti i musei

 

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti