La Manchester Art Gallery ha rimosso un’opera John William Waterhouse

Print Friendly, PDF & Email

Manchester. Un’opera John William Waterhouse tra i più noti pittori preraffaeliti dal titolo “Hylas and the Nymphs” è stata rimossa dalle sale della Manchester Art Gallery.


Può un quadro che mostra un gruppo di giovani ninfe adolescenti che tentano un giovane uomo, una fantasia erotica vittoriana, essere considerato offensivo per il clima e la sensibilità di questo momento storico? È questa la domanda che ha posto il museo al suo pubblico in relazione alla decisione di rimuovere il quadro.

Come riporta il The Guardian, l’opera è stata sostituita da un avviso che mette a disposizione lo spazio per «generare un dibattito su come esponiamo e intepretriamo le opere della collezione pubblica di Manchester». Alcuni visitatori hanno attaccato dei post-it per dare conto delle loro reazioni.

Clare Gannaway, la curatrice di arte contemporanea della galleria, ha dichiarato che la rimozione è stata pensata «per suscitare una discussione e non per censurare». Inoltre, la rimozione è oggetto di un’azione artistica al centro di una personale dell’artista Sonia Boyce, che inaugurerà il prossimo marzo.

Potrebbe interessarti:

San Valentino a Mauritius, una fuga d’amore nell’Oceano Indiano

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti