A Modenantiquaria anche il rebus stampato più antico del mondo

Print Friendly, PDF & Email

Modena. Si è conclusa lo scorso 18 febbraio la XXXII edizione di Modenantiquaria presso ModenaFiere, appuntamento annuale più importante in Italia per l’arte antica, imperdibile per gli appassionati.


La mostra modenese di alto antiquariato ha raccolto oltre 100 gallerie tra le più prestigiose sul mercato, su un’area espositiva di oltre 15.000 metri quadri. 

Tra i tanti tesori dell’antiquariato esposti c’era anche il rebus stampato più antico del mondo, realizzato nel 1575 dall’incisore milanese Ambrogio Brambilla. Intitolato “Concetto d’un amante uscito dele pene d’amore” di questo rebus oggi sono rimaste solo due copie al mondo, di cui una conservata al British Museum di Londra.

 

Siamo molto soddisfatti – conferma Alfonso Panzani, presidente di ModenaFiere – Modenantiquaria è tra le più longeve e visitate fiere d’alto antiquariato in Italia e tra le più qualificate espressioni del mercato dell’arte antica in Europa: la formula è quella giusta e i numeri lo confermano”.

Ora si guarda all’estero: “Il prossimo obiettivo è fare conoscere oltre confine questa importante manifestazione che ad oggi ha tutte le caratteristiche per ambire a un mercato ancora più ampio” conclude Panzani.

Fonti: Dire e Studio Esseci

Potrebbe interessarti:

Le 18 città da vedere nel 2018 secondo Skyscanner
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti