A New York una mostra su Martin Luther King e Bob Kennedy, due spiriti ribelli

Print Friendly, PDF & Email

New York. Entrambi carismatici, profondamente religiosi, paladini dei diritti civili, quasi coetanei e accumunati da un tragico destino, la morte violenta. Entrambi spiriti ribelli nella lotta per la democrazia negli Usa.


Il senatore Robert F. Kennedy, fratello minore del presidente John Fitzgerald Kennedy, e Martin Luther King jr, vengono ora celebrati in una mostra alla New York Historical Society a 50 anni dal loro assassinio, rispettivamente il 6 giugno e il 4 aprile del 1968.

‘Rebel Spirits: Robert F. Kennedy and Martin Luther King Jr’ ha aperto al pubblico lo scorso 16 febbraio e fino al 20 maggio metterà a confronto due leader visionari attraverso 60 foto, 30 documenti e diversi reperti.

Due leader diversi per background culturale, geografico, razziale, economico e politico. Uno nato in una delle famiglie più potenti degli Stati Uniti, l’altro in una modesta famiglia di fede battista ad Atlanta, in Georgia.

Eppure due mondi che si sono uniti per la stessa causa, la battaglia in nome della democrazia per tutti.

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessare:

New York, aperto il primo museo dei dolciumi
museo dello spionaggio new york Spyspace, a New York apre il primo museo dello spionaggio
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti