Da oggi è online il nuovo portale istituzionale di Roma Capitale

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Da oggi pomeriggio è online il nuovo portale istituzionale di Roma Capitale, rinnovato interamente nell’interfaccia grafica e nell’architettura dei contenuti.


Centralità del cittadino, valorizzazione dei servizi online e strumenti di partecipazione attiva per interagire con l’Amministrazione capitolina sono i tre punti cardine di questo nuovo progetto.

Il nuovo sito è un prodotto “responsive”, pensato per essere consultato su qualunque supporto digitale, pc, smart tv, tablet, smartphone e in linea con i più evoluti standard di accessibilità e usabilità.

Elemento di assoluta novità è la creazione di una sezione sperimentale dedicata alla partecipazione in cui i cittadini possono attivamente prendere parte alle decisioni che riguardano il loro territorio e comunicare direttamente con gli amministratori, proponendo idee, suggerimenti, segnalando criticità.

Il nuovo portale di Roma Capitale è l’esito di un percorso in continua evoluzione che ha coinvolto tutte le strutture capitoline e che ha recepito le indicazioni di migliaia di cittadini che hanno partecipato alle due consultazioni online attivate dall’Amministrazione nei mesi di giugno e luglio 2017.

“Semplicità, trasparenza e partecipazione sono gli elementi fondanti che hanno guidato la progettazione. Il nuovo sito è pensato per soddisfare le esigenze dei cittadini. Consentirà loro una più semplice fruizione: con tre click effettivi si potranno raggiungere tutte le informazioni per accedere ai servizi dell’amministrazione.

Coerentemente con i principi di questa Amministrazione, attraverso l’area ‘partecipa’ intendiamo, inoltre, dare voce ai cittadini e incentivare l’instaurazione di un dialogo costante costruttivo e condiviso su temi d’interesse per migliorare la nostra città”, ha dichiarato la Sindaca di Roma Virginia Raggi.

“Da un portale amministrativo-centrico basato sulla struttura organizzativa e formato da 39 siti indipendenti e disomogenei con fonti informative non uniformi passiamo ad un portale cittadino-centrico costituito da 18 Aree tematiche che porta i servizi al primo posto ed è in linea con la normativa sull’accessibilità.

Un vero e proprio processo di trasformazione e innovazione digitale che, partendo dal sito, ha coinvolto gli uffici nell’ottica della semplificazione amministrativa. Abbiamo unificato processi, modelli, modulistica, linguaggi”, spiega l’assessora a Roma Semplice Flavia Marzano.

Il processo di migrazione dal vecchio al nuovo portale sarà completato entro la primavera del 2018 grazie a ulteriori sviluppi che terranno conto anche delle indicazioni che perverranno direttamente dai cittadini nei prossimi mesi.

 

Fonte: Ufficio Stampa Assessorato Roma Semplice

Potrebbe interessare:

Giovani artisti e videomaker per la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma
Franceschini lancia il portale dei cammini
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti