Roma, lotta alla movida illegale

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Negli ultimi due weekend 125.000 euro di multe.  


Numerosi sono stati i controlli serali della Polizia di Roma Capitale in via del Fico, Piazza S. Pantaleo, Trastevere e via XX Settembre, impegnata sia sul contrasto alle soste selvagge, ma anche a garanzia della legalità nel commercio.

Gli agenti del gruppo “1° Centro”, diretti da Roberto Stefano, hanno effettuato e continuano a effettuare controlli a tappeto su tutte le attività di minimarket, bar, cafè, per contrastare i tentativi di aggirare la legge.

Frequente il fenomeno dei laboratori di gastronomia calda e fredda che fanno ristorazione a tutti gli effetti; attività, che dovrebbero vendere solamente cibi da rapido asporto “a peso”, ma che vendono di fatto cibo, panini e bevande come fossero un ristorante, grazie al posizionamento irregolare di tavolini e sedie. Un incremento delle vendite in concorrenza sleale con i ristoranti titolari di regolare autorizzazione.

Questi controlli sono attivi soprattutto durante gli orari di “movida” serale e notturna: è recente il caso del night club abusivo da poco scoperto a via della Purificazione, sul quale la Procura di Roma ha ieri convalidato il sequestro penale per motivi di sicurezza e mancanza di titoli.

Da rilevare, solo ieri sera, sanzioni per diverse attività: in un locale di via Flavia è stata accertata la mancanza delle diciture sugli alimenti surgelati sui menu; in Vicolo del Fico un laboratorio aveva tavolini e sedie; un minimarket in centro, oltre alla mancanza della tracciabilità di alcune merci, è stato sorpreso a vendere alcoolici a minorenni (multato per più di 7500 Euro); a Piazza S.Pantaleo, in un altro locale molto frequentatato dai giovani, sono state riscontrate diverse irregolarità, anche di carattere penale.

Nella quasi totalità delle attività controllate è stata riscontrata la mancanza dell’elenco degli allergeni contenuti nei cibi somministrati, mentre molti titolari sono stati invitati a presentare documentazione, mancante al momento dei controlli.

In complesso, l’attività degli agenti impegnati dal gruppo Centro negli ultimi due fine settimana ha portato ad elevare sanzioni pari a 50.000 Euro per quanto riguarda la sola polizia Amministrativa, mentre l’attività di polizia Stradale ha permesso di controllare i documenti di 223 automibilisti. Sono stati multati 1.844 veicoli, con un ammontare di sanzioni maggiore di 75.000 Euro, gran parte per sosta irregolare.

Fonte: Ufficio Stampa Polizia  Roma Capitale

Potrebbe interessare:

Oggi, 19 febbraio, limitazioni alla circolazione dei veicoli più inquinanti
Tutela Città Storica: stop a minimarket e nuove aperture nel Sito Unesco

 

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti