Per un San Valentino a Roma e in Costiera Amalfitana

Print Friendly, PDF & Email

Il 14 febbraio, la notte degli innamorati si festeggia a Roma e in Costiera Amalfitana con cene a lume di candela a Palazzo Montemartini e all’Hotel Raito.


Roma. Un San Valentino all’insegna del romanticismo, della passione e del buon gusto, con cene a lume di candela e menù creati per l’occasione.

Sono le proposte di Palazzo Montemartini, leisure hotel nel cuore di Roma, accanto alle Terme di Diocleziano e alla Chiesa di Santa Maria degli Angeli, e dell’Hotel Raito, con la sua vista mozzafiato a Vietri sul Mare, nella splendida cornice della Costiera Amalfitana.

Due esperienze magiche, due luoghi affascinanti, dal panorama incantevole, dove lasciarsi avvolgere dalla magia e dall’atmosfera di una serata indimenticabile.

A Roma

Senses, l’elegante ristorante dell’albergo romano, dà il via alla notte degli innamorati con un flute di spumante accompagnato da amuse bouche.

Pronto anche il menù per la cena di mercoledì 14 febbraio: lo Chef Simone Strano propone come antipasto il calamaro ripieno con pomodori del piennolo, pane alle erbe su cremoso di ricotta di bufala e croccante alle olive taggiasche, per poi passare al primo di ravioli con gambero rosso Mazara, piselli novelli e crema alle erbe spontanee.

Come secondo il tramezzino di pesce spatola, scampi, zabaione al limone verdello e purea di carote viola al prezzemolo selvatico. Si chiude – ovviamente – in dolcezza con il “Rosso passione”.

Per chi desidera trascorrere una notte romantica, Palazzo Montemartini propone anche il pernottamento in camera matrimoniale, dove ad accogliere gli ospiti al loro arrivo ci sono un bouquet di fiori, prosecco ed una selezione di cioccolatini (prezzo a partire da €338 per camera a coppia con cena; solo cena €120 a coppia bevande escluse).

In Costiera Amalfitana

Tutto pronto anche in Costiera Amalfitana, dove dopo l’aperitivo di benvenuto dal bar I Faraglioni ci si sposta al ristorante Il Golfo per degustare il millefoglie croccante al sesamo nero con julienne di seppie, nocciole di Giffoni, lattughino e aceto al frutto della passione; i cavatelli di pasta padellati con ragù di totanetti e frutti di mare al profumo di limone ‘sfusato’ di Raito; il turbante di branzino in crosta alle erbette, scapece di verdure e salsa alle alici di Cetara.

Come gran finale lo Chef Francesco Russo ha preparato la morbidezza tiepida al cioccolato, pere e lamponi, gelato al cappuccino e cremoso al mascarpone. La cena rientra nel pacchetto proposto dall’Hotel Raito per il 14 febbraio con pernottamento in camera matrimoniale e grand buffet breakfast al risveglio (prezzo a partire da €125 a coppia per camera; camera e cena prezzo a partire da €223 a coppia).

La compagnia alberghiera

Ragosta Hotels Collection ha sede a Roma e include 4 strutture alberghiere di lusso: l’Hotel Raito, 77 camere e suite, e il Relais Paradiso, 22 camere, in Costiera Amalfitana, con vista mozzafiato su Vietri sul Mare, La Plage Resort a Taormina, 59 camere e suite, di fronte all’Isola Bella e collegato con la funivia al centro storico, e Palazzo Montemartini, 82 camere e suite, a Roma accanto alle Terme di Diocleziano.

 

Per ulteriori informazioni e/o prenotazioni: www.ragostahotels.com

Palazzo Montemartini: www.palazzomontemartini.com, info@palazzomontemartini.com 

Hotel Raito: www.hotelrait.it info@hotelraito.it

 Fonte: Ufficio stampa IMAGINE Communication

Potrebbe interessare:

Entro il 2018, il nuovo Museo di Cinecittà
San Valentino, le ricette degli chef
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti