Roma: il weekend di San Valentino all’Ara Pacis

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Un’opportunità speciale per tutti gli innamorati che vogliono festeggiare San Valentino nel ‘cuore’ dell’arte e della storia di Roma: L’Ara com’era, la visita immersiva e multisensoriale dell’Ara Pacis, riserverà il 2×1 per il fine settimana di venerdì 16 e sabato 17 febbraio 2018.


Dalle 19.30 alle 23 (con ultimo ingresso alle ore 22) le coppie di innamorati, cittadini romani e turisti, potranno assistere all’innovativo archeoshow acquistando due biglietti al prezzo di uno.

Un’occasione unica per immergersi nella storia di uno dei più importanti capolavori dell’arte romana, costruito tra il 13 e il 9 a.C. per celebrare la Pace instaurata da Augusto sui territori dell’impero. 

In un racconto che unisce storia e tecnologia, L’Ara com’era è il primo intervento sistematico di valorizzazione in realtà aumentata e virtuale del patrimonio culturale di Roma Capitale.

Lanciato nel 2016, l’innovativo racconto sull’Ara Pacis e sulle origini di Roma è stato ulteriormente potenziato con due nuovi punti d’interesse in Realtà Virtuale: la combinazione di riprese cinematografiche dal vivo, ricostruzioni in 3D e computer grafica arricchisce dunque la narrazione e crea un impatto emozionale più profondo con il pubblico.

Immersi in un ambiente a 360°, i visitatori possono ammirare l’Ara Pacis mentre ritrova i suoi colori originali: una “magia” resa possibile da uno studio sperimentale realizzato dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali nel corso di oltre un decennio che ha portato a una ricostruzione ipotetica ma con la massima approssimazione consentita.

Informazioni:

L’Ara com’era

Roma, Museo dell’Ara Pacis – Lungotevere in Augusta (angolo via Tomacelli)

Biglietti: Intero € 12; ridotto € 10

Orari: venerdì e  sabato dalle 19.30 alle 23

Fonte: Zètema Progetto Cultura

Potrebbe interessarti:

Calendario 2018, un anno ‘magro’ di ponti
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

passaporto

USA, è stretta sui visti

Dallo scorso 22 gennaio sono entrate in vigore le modifiche previste nella legge sulla restrizione degli ingressi negli Stati Uniti (Visa Waiver Program Improvement and ...
Vai alla barra degli strumenti