Buon compleanno Topolino, i 90 anni di un’icona pop targata Disney

Print Friendly, PDF & Email

Il topo più famoso del mondo compie 90 anni: stiamo parlando di Mickey Mouse, per noi italiani Topolino, il celebre personaggio della Walt Disney che prese vita nel 1928 e divenne in poco tempo un’icona della cultura pop mondiale, amato da ogni fascia di pubblico.


Il compleanno di Topolino (e Minnie) è stato celebrato dalla Disney con una serie di prodotti in edizione limitata. Mickey Mouse prima di diventare uno dei personaggi più amati del mondo è passato per diverse versioni fino a quella definitiva. Basti pensare che in origine il suo nome era Mortimer Mouse ed aveva un abbigliamento leggermente diverso da quello che oggi tutti conoscono: calzoni ancora più corti degli attuali e niente guanti bianchi alle mani.

Ma diverso era anche il carattere del personaggio: un allegro scanzonato al timone di un aereo o di una nave principalmente in cerca di guai: un tipo istintivo e privo di ogni freno pronto sempre a far baldoria, ben lontano dal paladino della giustizia prudente e razionale che fino ai giorni nostri ha vinto ogni battaglia contro la criminalità e risolto misteri con la sua saggezza e perspicacia.

Il 14 gennaio del 1928 è la data che segna la creazione di Topolino ad opera di Walt Disney e Ub Iwerks. La prima produzione di Topolino arrivò in quello stesso anno, dal titolo Plane Crazy (L’aereo impazzito) nella quale il giovane Topolino incarna perfettamente i tratti del personaggio spericolato della sua prima fase. In quell’occasione fece la sua prima apparizione anche la storica fidanzata Minnie.

In realtà il primo cortometraggio ad andare nelle sale fu Steamboat Willie – il terzo realizzato in ordine di produzione – il 18 novembre del 1928, data del primo vero successo del topo più famoso al mondo. Plane Crazy sbarcò invece ad Hollywood come proiezione privata.

Come capita ai grandi artisti o personaggi di successo, l’inizio di Topolino è stato tutt’altro che esaltante. I distributori non erano affatto convinti dal personaggio spericolato del primo Mickey Mouse. Lo stesso personaggio fu una specie di “ultima spiaggia” per Walt Disney che in quel periodo aveva rimediato due cocenti delusioni: prima la fine della serie “Alice Comedies”, stoppata dalla distribuzione, e poi la Universal che ha clamorosamente sottratto a Disney i diritti di Oswald, il coniglio fortunato.

Prima di diventare Mickey Mouse, come detto, il famoso topo si chiamava Mortimer Mouse, poi diventato Mickey su suggerimento della moglie di Walt Disney perché quel nome (Michele) si adattava meglio al carattere sbarazzino del personaggio.

Topolino fu quindi la rivincita di Walt Disney che ben presto arrivò al pubblico di tutto il mondo e sbarcò nel mondo dei fumetti dove ancora oggi lo leggiamo nelle sue avventure e con i suoi tanti personaggi entrati ormai nell’immaginario collettivo.

Potrebbe interessarti:

IL PIÙ GRANDE PARCO DEI DIVERTIMENTI DEL MONDO: IL WALT DISNEY WORLD RESORT

BIANCANEVE, GLI 80 ANNI DELLA PRINCIPESSA DISNEY

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti