Miliardario statunitense dona al Cile il ‘Parco della Patagonia’

Print Friendly, PDF & Email

Patagonia. Il Cile ha ricevuto in dono dal multimiliardario fondatore della ‘North Face’ e ‘Esprit’ un’area incontaminata della Patagonia, che consentirà al Paese latino-americano di creare nuovi parchi sulla Carretera Austral, la strada di oltre 2 mila 500 chilometri che giunge a Capo Horn.


La cerimonia della donazione, una delle più grandi della storia, è avvenuta nei giorni scorsi in Cile. L’attuale presidente cilena, Michelle Bachelet, e Kristine McDivitt Tompkins, moglie di Douglas Tompkins, ideatore delle linee di vestiti North Face e Esprit, hanno firmato il passaggio di proprietà e, riferiscono i media cileni, la creazione di due nuovi parchi nell’area: Il Parco della Patagonia e il Parco Pumalin, due territori senza fine di boschi, laghi, natura di una bellezza unica, con eccellenti infrastrutture per accogliere i visitatori. 

A Pumalin, gli escursionisti potranno camminare sui ghiacciai e raggiungere l’orlo di un vulcano tornato di recente in attività, oltre che ammirare alberi millenari.

Nel parco della Patagonia, branchi di guanacos, parenti dei lama, scorrazzano per le vallate, mentre puma, altri felini selvatici e i cervi sono tornati di casa nelle foreste. 

Negli anni novanta Kristine e Douglas Tompkins si trasferirono in Cile dalla California e si dedicarono alla tutela della natura, con la loro fondazione Tompkins Conservation. Comprarono vasti territori con l’obiettivo di renderli nuovamente ‘selvaggi’, ricreando gli ecosistemi originali e reintroducendo piante e animali nativi. Tutto ciò in collaborazione con i governi cileno e argentino, anche se con l’opposizione di speculatori locali. Il risultato è stato la creazione di una regione di una sorprendente bellezza, in un susseguirsi di laghi, fiumi glaciali e montagne ricoperte di neve, che potrà rappresentare una risorsa dalle enormi potenzialità per l’ecoturismo del futuro.

Fonte: ANSA

Potrebbe interessarti:

Patagonia: wedding ai confini del mondo
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti