Vacanze: posizione e prezzo i fattori principali di un alloggio secondo i viaggiatori

Print Friendly, PDF & Email
Vacanze: posizione e prezzo considerati i fattori principali di un alloggio

Posizione (per l’85% dei viaggiatori), prezzo (78%) e vicinanza alle attrazioni del posto (59%): sono i fattori principali che vengono valutati quando si programmano le vacanze. È quanto emerge da una ricerca condotta da Booking.com su un campione di quasi 19.000 persone.


L’indagine rivela che un quinto dei viaggiatori (il 18%) dà peso anche al design degli interni quando deve scegliere dove soggiornare. L’impatto di un arredamento piacevole e funzionale quindi è enorme se si considera che, per 7 viaggiatori su 10 (il 69%), un alloggio dal design accattivante contribuisce a creare il ricordo di un viaggio memorabile.

Alla domanda “quali caratteristiche non devono mancare in un alloggio?”, il 70% dei viaggiatori ha risposto il comfort, il 47% luce naturale in abbondanza e il 32% un aspetto moderno: sarebbero questi quindi gli elementi base per un soggiorno perfetto. Ma anche il pollice verde vuole la sua parte: il 30% infatti cerca ampi spazi aperti, il 27% il verde nei dintorni e il 25% un approccio ecosostenibile. Inoltre, al 19% degli intervistati piace soggiornare in strutture uniche e particolari.
Chi cerca queste caratteristiche “immancabili” nell’alloggio delle vacanze, molto spesso a casa propria non le ha: oltre un quarto (il 26%) sostiene che nella propria abitazione non c’è abbastanza luce naturale, 4 su 10 (il 38%) non sono circondati dal verde e quasi la metà (il 46%) dice che la propria casa non è moderna.

La luce è un elemento fondamentale per i viaggiatori: oltre quattro persone su 10 (il 44%) affermano che una buona illuminazione è un elemento essenziale in un alloggio. Irrinunciabile anche il comfort: un letto comodo rievoca quel sentirsi “a casa pur essendo lontano da casa” (per il 67%). Quando il letto è confortevole e gli interni curati, quattro viaggiatori su 10 (il 41%) ammettono di preferire di restare in camera piuttosto che uscire la sera.

Non solo comodità del letto: per oltre un terzo dei viaggiatori (il 37%) una cucina ben attrezzata e dotata di tutto il necessario è irrinunciabile per sentirsi realmente come a casa propria, e infatti con una cucina del genere sono in molti (il 47%) a prediligere i pasti in casa anziché andare a cena fuori.
Questo significa che l’alloggio contribuisce in modo decisivo alla buona riuscita delle proprie vacanze.

Fonte: Booking.com

Potrebbe interessarti:

Ricerca Booking, i social media pensiero fisso per un viaggiatore su tre RICERCA BOOKING, I SOCIAL MEDIA PENSIERO FISSO PER UN VIAGGIATORE SU TRE
Self check-in h24 negli alberghi, accordo tra Booking.com e Keesy

SELF CHECK-IN H24 NEGLI ALBERGHI, ACCORDO TRA BOOKING.COM E KEESY

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti