Basilicata, dal 1 maggio riparte il Volo dell’Angelo

Print Friendly, PDF & Email

Pronto a ripartire, il 1 maggio, il Volo dell’Angelo, una delle più emozionanti experience nelle Dolomiti Lucane.


Un’emozione che dura molto di più del volo vero e proprio, perché si estende ad un territorio – le Dolomiti Lucane – ricco di storia e di fascino: il primo maggio riparte il “Volo dell’Angelo”, l’attrattore turistico che collega – appunto con un volo – Castelmezzano e Pietrapertosa due paesi in provincia di Potenza inseriti fra i “borghi più belli d’Italia”.

Ancora alla vigilia dell’apertura, il volo non ha quasi più posti disponibili per la prossima stagione, mentre cresce il numero dei visitatori che sono attratti da una scarica di adrenalina pura e da uno spettacolo affascinante guardato ad un’altezza straordinaria.

Nel 2017, il 12% di coloro che hanno volato sulle Dolomiti Lucane erano stranieri, provenienti in particolare da Inghilterra, Germania, Svizzera, Francia, Spagna, e persino dall’Australia, dalla Corea e da Taiwan.

Per quanto riguarda i turisti italiani, il 30% arriva dalla Puglia, il 16% dalla Campania, ma – spiegano i gestori del volo – “è sempre più evidente la presenza di degli “angeli volanti” provenienti dalla Lombardia (19%), dalla Toscana (16 %) e dal Lazio (15%). Pure i lucani, anno dopo anno, confermano la preferenza verso il loro territorio: ben il 13%”.

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessare:

Basilicata da brivido: Il Volo dell’Angelo e Il Ponte alla Luna
Basilicata: terra millenaria immersa nella natura
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Roma: sciopero ATAC del 22 marzo

Roma. Proclamato uno sciopero del trasporto pubblico della durata di 24 ore dai sindacati Faisa Confail, Orsa e Usb. Lo comunica Atac sul suo sito ufficiale. Nella ...
Vai alla barra degli strumenti