A Bibbiena un viaggio nella fotografia italiana

Print Friendly, PDF & Email

Bibbiena (Arezzo). Un ‘Viaggio nella fotografia italiana’, dal 1948 a oggi, per i 70 anni della Federazione italiana associazioni fotografiche (Fiaf).


Esposizione che sarà ospitata fino al 3 giugno a Bibbiena, nella sede del Cifa, Centro Italiano della fotografia d’autore.

La mostra vuole ripercorrere le attività delle Federazione con le immagini realizzate dagli appassionati nell’arco di questi ultimi 70 anni -, dal ritratto al reportage, dal paesaggio alla foto concettuale e creativa e al nudo -, un estratto dell’editoria libraria, le riviste della Fiaf, a cominciare dal primo numero de “Il Fotoamatore”, il fenomeno del portfolio fotografico, i concorsi e i progetti lanciati in questi anni, gli audiovisivi e l’attività dell’associazione sul web.

La Federazione italiana associazioni fotografiche venne fondata a Torino il 19 dicembre 1948 da otto associazioni fotografiche. Lo scopo era ed è quello di divulgare e sostenere la fotografia amatoriale su tutto il territorio nazionale e di operare attivamente per la diffusione dell’arte fotografica.

Oggi Fiaf, si spiega dalla Federazione, conta “circa 5.500 associati e 550 circoli affiliati, per un totale di oltre 40.000 persone coinvolte nelle attività dell’associazione, accomunate dalla passione per il mondo della fotografia”. Nel 2005, per volontà di Fiaf, a Bibbiena è poi nato il Centro italiano della fotografia d’autore. 

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessare:

A Milano arriva Art Week, la settimana dedicata all’arte moderna e contemporanea
Roma, anticipata la chiusura della mostra dei Pink Floyd. Ma perché?
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti