Coldiretti: le nuove scosse di terremoto minacciano la ripresa del turismo

terremoto minaccia la ripresa del turismo

Le nuove scosse colpiscono il turismo delle zone del terremoto dopo un aumento del 10% nelle festività pasquali. E’ quanto emerge dal primo monitoraggio della Coldiretti sulla situazione nelle aree del sisma, sulla base delle indicazioni delle aziende agrituristiche.


L’arrivo di turisti era tornato a crescere dopo il crollo registrato nell’area del sisma tradizionalmente vocate per vacanze, picnic e gite fuori porta in campagna. “Nel crateresottolinea la Coldirettiè tornata la paura ed è in corso la verifica dei danni ma a preoccupare sono anche gli effetti delle scosse sull’economia e sul lavoro”.

Una minaccia per la ripresa nei 131 comuni colpiti dai terremoti del 24 agosto e del 26 e 30 Ottobre dove, secondo le elaborazioni Coldiretti su dati Istat, operano 444 agriturismi dei quali 42 in Abruzzo, 40 nel Lazio, 247 nelle Marche e 115 in Umbria.

Info: Coldiretti.it

Potrebbe interessarti:

ANNO DEL CIBO: I PRODOTTI GASTRONOMICI TOP DELLA ZONA TRA MARCHE E UMBRIA COLPITA DAL TERREMOTO

NASCE “LABORATORIO RINASCITA” DEL CENTRO ITALIA IN AIUTO DEI TERRITORI COLPITI DAL TERREMOTO

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti