L’alpinismo è tra i candidati dell’Unesco

Print Friendly, PDF & Email

L’alpinismo nella lista del patrimonio culturale immateriale dell’umanità. E’ l’auspicio di Italia, Francia e Svizzera che insieme hanno presentato al Segretariato Unesco di Parigi.


E’ quanto ha annunciato il ministero di beni culturali e turismo precisando che la valutazione finale è attesa per il 2019.

La pratica dell’Alpinismo, sottolineano dal ministero italiano di cultura e turismo, “rappresentato dalle comunità del Clup Alpino Italiano (CAI) e il Collegio Nazionale delle Guide Alpine (CNAGAI), è espressione di saperi e tecniche, valori di solidarietà e aiuto reciproco e di competenze specifiche.

La sua visibilità in quanto patrimonio culturale immateriale contribuisce ad approfondire e diffondere la conoscenza ambientale e degli ecosistemi, anche nel rispetto delle specificità culturali locali dei territori, coniugando l’importanza di salvaguardare in maniera integrata e sostenibile aspetti del patrimonio naturale con quelli tradizionalmente trasmessi dalle comunità”.

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessare:

Il premio “Borgo dei Borghi” va a Gradara
Turismo culturale: una miniera d’oro per l’Italia
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti