Al Parco di Ercolano domenica 29 i Ludi Scænici

Print Friendly, PDF & Email

Ercolano. Domenica 29 aprile, dalle 15 in poi, alcune delle location più affascinanti del Parco Archeologico di Ercolano tornano alla loro vita, ravvivandosi con suoni, danze e immagini provenienti dal mondo antico. Il Parco si animano in una giornata di “archaeomusica” dal vivo, scandita dalle performance di Ludi Scaenici e Tangatamanu con Pino Ninfa.


La performance archaeomusicale prevede due momenti:

  • dalle 15:00 alle 18:00, tra la Terrazza di M. Nonio Balbo, l’Area Sacra, la Casa del Salone Nero e la Casa dell’Albergo, i Ludi Scænici proporranno esempi di paesaggi sonori di epoca romana suonando strumenti musicali accuratamente ricostruiti attraverso un paziente lavoro di studio, analisi dei materiali originali e sperimentazione.
  • alle 18:00, presso la Piscina cruciforme della Palestra, il duo Tangatamanu e il fotografo Pino Ninfa presenteranno un originale viaggio tra tempo, luce e suono, combinando strumenti musicali dell’antichità e strumenti tradizionali dell’area mediterranea alle moderne tecnologie.

Nel corso dell’evento, sono illustrati brevemente i risultati ottenuti dal progetto EMAP (European Music Archaeology Project) realizzato con il contributo del Comune di Tarquinia, e sarà annunciata la convenzione stipulata tra il Parco Archeologico di Ercolano e l’Università della Tuscia.

 

Fonte: Parco Archeologico di Ercolano

Potrebbe interessarti:

Pompei: nel laboratorio di ricerche applicate partono le prime analisi sullo scheletro rinvenuto alle Terme Centrali
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti