Roma: in studio stop auto in Via del Corso

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Più spazio per i pedoni e cambio dei sensi di marcia nel centro storico di Roma fra Via del Corso e via del Tritone. È la nuova ipotesi in discussione all’interno della Commissione Mobilità al Campidoglio.


L’intento è quello di creare un senso unico in entrata su via del Corso con corsia preferenziale protetta da telecamera e l’estensione della superficie dei marciapiedi su via del Tritone e sulla stessa via del Corso. Lo annuncia sul suo profilo Facebook il presidente della commissione trasporti di Roma, Enrico Stefàno:

Oggi in Commissione Mobilità abbiamo discusso di un progetto di ampio respiro: la riqualificazione e la nuova viabilità su un’importante porzione di centro storico, compresa tra piazza Venezia, via del Corso, via del Tritone e piazza Barberini, oggi vittime del caos e della sosta selvaggia, con spazi ridotti per i pedoni e per il trasporto pubblico“.

Alla presenza del Municipio I, del gruppo territoriale della Polizia Locale, di Atac, di Roma Servizi per la Mobilità, – continua Stefàno- di Associazioni e cittadini, abbiamo cominciato a discutere proficuamente su un tema sfidante per tutta la nostra Città, che ha come direttrici principali: la creazione di un senso unico in entrata su via del Corso con corsia preferenziale protetta da telecamera; l’estensione della superficie dei marciapiedi su via del Tritone e via del Corso e la revisione dei percorsi delle linee di trasporto pubblico di superficie. Con queste misure inoltre anche piazza Barberini e piazza Venezia potrebbero vedere lo spazio per le auto ridursi a favore della mobilità dolce“.

Un’operazione, questa, che si sposa con il nuovo regolamento sui bus turistici che renderà la ztl centro storico off limits per questi mezzi, con l’estensione dell’orario della ztl centro storico, con il recupero dei 60 minibus elettrici. Obiettivo: rendere maggiormente vivibile e sicuro il cuore di Roma, a tutto vantaggio di cittadini e turisti.

Potrebbe interessarti:

Roma. Progetti e polemiche per via dei Cerchi pedonale. La parola a Enrico Stefàno

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti